Gossip e Tv

Mika, chi era la mamma Joannie Penniman: “È stata la prima a credere in me”

Adv

Joannie Penniman, amatissima mamma di Mika, ha purtroppo perso la sua durissima battaglia contro il cancro che l’aveva colpita nel 2019. A dare il triste l’annuncio è stato lo stesso cantante lo scorso febbraio, rivelando che madre e figlio sono riusciti a condividere un ultimo momento insieme a Parigi.

“Se n’è andata dopo avermi visto suonare un’ultima volta” ha raccontato Mika in una lunga intervista al quotidiano francese Le Parisien. Joannie Penniman è morta lo scorso 4 dicembre, stroncata da una grave forma di tumore celebrale, dopo aver assistito per l’ultima volta a un concerto del figlio.

Mika ha mantenuto il massimo riserbo sul grave lutto per diverse settimane, per poi parlarne apertamente. Il concerto in questione era stato organizzato da lui prima di Natale, registrato presso l’ Opera Royal di Versailles e andato in onda sul canale France 5 lo scorso 16 dicembre. Mamma Joannie, seppure ridotta allo stremo e costretta su una sedia a rotelle, aveva voluto parteciparvi a tutti i costi per vedere il figlio esibirsi un’ultima volta. Infatti la donna è morta pochi giorni dopo. “In un certo senso stavo facendo quel concerto per lei” ha confessato Mika a Le Parisien, “Era orgogliosa di quello che sono diventato… Se ne è andata poco dopo”.

Mika era legatissimo alla mamma, la prima a credere in lui e nel suo immenso talento, e le è stato vicino fino all’ultimo. “Mi mette sotto con il canto – aveva raccontato tempo addietro l’artista riferendosi proprio a lei -: quattro ore di esercizio al giorno. Non voleva la popstar: per me voleva il successo, che per lei significa coltivare un talento creativo, trovare soddisfazione nell’espressione artistica. Mia mamma aveva riconosciuto il talento in me”.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button