Calcio

Milan: occhio ai cambiamenti

Il Milan in seguito all’uscita dalla Coppa Italia è in procinto di continuare la stagione, con il Campionato. L’obiettivo è l’Europa League, ma attenzione al futuro: probabilmente ci sarà una rivoluzione.

PRESENTE E FUTURO

Il Milan è ritornato il campo contro la Juventus, facendo notare tutte le sue debolezze, con l’unica vera sorpresa la difesa, con Kjaer e Romagnoli decisamente i migliori in campo. Note decisamente dolenti le fasce di difesa, con Calabria e Conti non all’altezza: il primo ha sbagliato dei passaggi elementari, il secondo ha procurato un rigore potenzialmente letale.

Il peggiore in campio è stato decisamente Ante Rebic, che follemente ha alzato la gamba tesa procurandosi un rosso decisamente fuori logo. Il Milan ha dovuto giocare la partita sulla difensiva, agendo in contropiede. Adesso ci sarà la ripresa del campionato, con l’obiettivo di arrivare in Europa League, dato che le coppe europee sono molto importanti per una squadra dal blasone dei rossoneri.

Il futuro però è molto incerto: Ibra ha fatto delle dichiarazioni molto pesanti, riferendosi a Gazidis criticando il progetto, che per lo svedese non esiste. Con queste parole ha dato un messaggio importante per il suo futuro: probabilmente non rimarrà al Milan, concludendo il ritorno ai rossoneri dopo il prestito di 6 mesi, adesso prolungato a causa del Corona Virus.

Milan
Ibrahimovic, attaccante del Milan. (Fonte: GETTYIMAGES)

CHI ANDRA’ VIA?

Il Milan dunque si appresta ad una rivoluzione: Bonaventura andrà via alla fine del contratto. L’italiano è stato il perno del Milan degli ultimi anni, facendo notare ottime qualità. Adesso la sua avventura con il Milan si concluderà, dopo anni intensi, per tornare probabilmente all’Atalanta, il suo primo amore.

Occhio anche alla situazione Donnarumma: Raiola non è convinto del progetto di Gazidis, e vorrebbe portare via il portierone di Castellammare , in scadenza di contratto. Gigio sarebbe una grave perdita per i rossoneri, che vorrebbero convincere Mino Raiola a non farlo partire.

Il Milan dunque è in procinto di riiniziare il campionato, ma la rivoluzione è vicina: Elliot a breve scoprirà le sue carte, con Ralf Ragnick in procinto di arrivare.

Per altre notizie: http://metropolitanmagazine.it

Back to top button