Attualità

Milano, lo smog è alle stelle: 110 mila gli studenti a rischio

La situazione smog a Milano non accenna a migliorare. Un’indagine rivela livelli di No2 pericolosi in strada. A rischio le scuole: 110 mila tra bambini e studenti respirano ogni giorno aria nociva. La mappa: a rischio la zona Loreto: il biossido di azoto supera i livelli imposti dalla legge.

Pericolosi livelli di No2 a Milano, parlano i dati

Photocredit: ecodallecittà.it

Se un miglioramento c’è stato per la concentrazione di polveri sottili che è rientrata nei parametri normativi, quella di No2 rimane pericolosamente alta. Nel 2021 la media annua è stata di 44 microgrammi per metro cubo, ad oggi in zone come quella di Loreto si arriva a 55. Il limite previsto dalla legge europea è di 44.

L’analisi è stata condotta dall’associazione “Cittadini per l’aria”, che ha elaborato una mappa che misura i livelli di No2 per le strade. All’interno della cartina sono state inserite tutte le scuole, dagli asili ai licei. É quest’ultimo dato a preoccupare. Molte delle scuole infatti si trovano in quartieri in cui la concentrazione di No2 è pericolosamente alta. I numeri si alzano in zona Loreto: al suo interno ci sono più di 12 scuole. Anche se il 45% degli istituti scolastici si trova in zone al di sotto del limite stabilito, stando ai dati dell’Oms si tratta comunque di quartieri in cui l’aria è comunque gravemente tossica.

I dati della mappa sono riportati integralmente sul Corriere della Sera, ma sono liberamente consultabili anche sul sito dell’associazione. Si può fare la ricerca strada per strada: il risultato darà sia il livello di inquinamento sia informazioni sui rischi che comporta per la salute, con riferimento alle ultime ricerche scientifiche a riguardo. Non una soluzione per ora, ma sicuramente un grande aiuto alla consapevolezza della gravità del problema.

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button