Attualità

La Mimosa, fiore e torta, per la festa della donna?

Perche si regala la mimosa l’8 marzo? Uno dei simboli piu’ importanti per la festa della donna.

La mimosa si caratterizza per il suo tipico colore giallo intenso che spicca nel grigio cittadino e segna l’inizio della primavera. Il suo profumo è fresco e delicato e, soprattutto, si trova facilmente.

Tutt’ora, essere una donna indipendente non è sempre facile. L’8 marzo è la Festa delle Donne non solo per festeggiare, ma anche per celebrare le conquiste di tutte le donne.

La Giornata Internazionale della Donna fu istituita in America il 28 febbraio 1909, precisamente negli Stati Uniti, dai socialisti per promuovere la parità dei diritti, tra cui il voto. In quel periodo, infatti, migliaia di donne lavoratrici di New York iniziarono uno sciopero per chiedere stipendi adeguati e migliori condizioni di lavoro. Nel 1911 un incendio uccise 146 lavoratrici.

Qualche anno dopo in Russia, nel 1917, le donne scesero in piazza per chiedere la fine della guerra. Ed è proprio questo l’evento che ha ispirato l’idea di scegliere una giornata comune a tutto il mondo per celebrare le grandi battaglie femminili e sempre in quella determinata occasione si scelse l’8 marzo come Giornata Internazionale della Donna.

In Italia la celebrazione arriva più tardi. Solo nel 1946, dopo la guerra, la Festa della Donna comincia a essere festeggiata in tutto il Bel Paese, creando così la suggestiva tradizione di regalare una mimosa.

Nasce anche la torta Mimosa per la Festa Della Donna

La torta mimosa è diventata molto popolare, soprattutto negli ultimi anni, è famosa per il suo caratteristico colore giallo e, in particolare, per la sua consistenza. È infatti uno sbriciolato di pan di spagna che ricorda molto i germogli appunto della mimosa. È molto semplice da fare: si prepara il pan di spagna e si ricopre con crema pasticcera e panna montata a decorare.

Che sia un fiore o una torta, domani regalate a tutte le donne una bella Mimosa!

Back to top button