MMI Today | La scoperta della B12

Il 22 giugno 1948, un team di scienziati americani scoprono la vitamina B12; essenziale per il nostro organismo che non é in grado di sintetizzarla direttamente.

La vitamina B12 fa parte del complesso delle vitamine B, e in natura viene prodotta da alghe, batteri e funghi.  Poiché il nostro corpo non è in grado di sintetizzarla direttamente, è necessario che venga assunta attraverso gli alimenti che mangiamo.

Il ruolo principale di questa vitamina consiste nel regolare la sintesi del DNA e dell’emoglobina, favorendo la crescita dei globuli rossi ma la B12 protegge anche i nervi del sistema nervoso centrale dal rischio di degenerazione, rigenera le cellule del bulbo pilifero e del cuoio capelluto e rinforza il sistema immunitario.

Rimaniamo negli USA perché, il 22 giugno 1979, esce nelle sale cinematografiche, un cult del cinema americano: Fuga da Alcatraz del regista Don Siegel. Il film racconta la vera storia dell’unica fuga riuscita dal penitenziario di massima sicurezza sull’isola di Alcatraz.

I tre fuggiaschi – Frank Morris e i due fratelli, John e Clarence Anglin – attraversarono le acque della Baia di San Francisco su delle zattere rudimentali; il finale, così come la realtà, lascia l’interrogativo se i tre arrivarono mai a destinazione visto che si persero del tutto le loro tracce.

La prigione di Alcatraz (Immagine dal web)
MMI Today | La scoperta della B12
La prigione di Alcatraz (Immagine dal web)

A cinque anni di distanza, il 22 giugno 1984 esce nelle sale USA un’altro film cult degli anni ’80: Karate Kid – Per vincere domani.

Il film racconta la storia di Daniel LaRusso, un sedicenne americano di origini italiane, trasferitosi con la madre in California. Il ragazzo conosce così, l’anziano Kesuke Miyagi che diventerà il suo eccentrico insegnante di karate. Il film ha contribuito alla diffusione delle arti marziali in America e in occidente in generale.

Locandina del film Karate Kid - per vincere domani. (immagine dal web)
MMI Today | La scoperta della B12
Locandina del film Karate Kid – per vincere domani. (immagine dal web)

Tortu batte Mennea

Il 22 giugno 2018, durante un meeting di atletica leggera a Madrid, Filippo Tortu corre i 100 metri in 9 secondi e 99 centesimi. E’ il primo italiano a scendere sotto i 10 secondi. Il nuovo record italiano supera quello di Pietro Mennea che durava dal 1979 e divenendo così il primo italiano della storia a scendere sotto i 10″ sulla distanza, 134º al mondo.

Filippo Tortu (immagine dal web)
MMI Today | La scoperta della B12
Filippo Tortu (immagine dal web)

© RIPRODUZIONE RISERVATA