Cronaca

Modena, sabato sera di follia: rissa tra giovani e aggressione ai Carabinieri

Ennesima rissa tra adolescenti: questa volta è accaduto a Modena nella zona di Piazza Matteotti. Aggrediti anche i carabinieri intervenuti per sedare la lite. I militari sono stati colpiti da un 22enne che successivamente è stato arrestato da una Volante della Polizia giunta sul posto.

Rissa tra adolescenti a Modena

Il fatto è avvenuto sabato sera intorno alle 21.30, con pochissimi testimoni, in quanto la città era deserta causa restrizioni anti Covid. Secondo quanto raccontato dal proprietario di una pizzeria – unica attività ancora aperta – alla ‘Gazzetta di Modena’, tutto si è svolto nel giro di pochi minuti. “C’erano tanti giovani. Alcuni si picchiavano ed altri restavano a guardare. In tutto saranno state una cinquantina di persone”, spiega l’uomo.

Un giovane di ventidue anni è stato arrestato dalla Polizia dopo aver aggredito alcuni carabinieri intervenuti per sedare la lite. Il giovane, in un primo momento sdraiato a terra, ha perso la testa appena i militari si sono avvicinati per soccorrerlo, distruggendo una Volante giunta sul posto e aggredendo i carabinieri con calci e pugni. Successivamente è stato bloccato e condotto al comando dove è stato interrogato. Il ragazzo è accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e di danneggiamento dell’auto. I carabinieri sono stati poi medicati dal personale sanitario.

Andrea Caucci Molara

Restate aggiornati su Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci su Facebook

Andrea Caucci Molara

Ho 26 anni e sogno fin da piccolo di diventare giornalista. Ho sempre preferito l'edicola al negozio di giocattoli.
Back to top button