Cronaca

Morta di parto Marika Galizia: tra le possibili cause un’embolia polmonare

È morta di parto Marika Galizia a soli 27 anni nell’ospedale San Paola di Savona. Sono in corso le indagini per comprendere le cause del decesso. Attesa domani l’autopsia sul corpo della giovane.

Morta di parto Marika Galizia a soli 27 anni: domani l’autopsia

La 27enne Marika Galizia è morta ieri notte durante il parto all’ospedale San Paola di Savona. La notizia arriva da Telenord. In queste ore è stata nominata una commissione per capire le cause del decesso. Lo ha comunicato sempre ieri Filippo Ansaldi, direttore generale del Sistema Sanitario della Regione Liguria (Alisa). «Secondo una valutazione epidemiologica, e non clinica – spiega Ansaldi -, con una sintomatologia di questo si potrebbe pensare a un’embolia polmonare». Secondo quanto dichiarato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, non si tratta di mettere in discussione la qualità dell’equipe medica che ha seguito Marika durante il parto e nella gestione dell’emergenza. Apparentemente non è stata riscontrata alcuna anomalia nel trattamento del caso.

«È una tragedia che difficilmente si può spiegare e raccontare con le parole – dice Toti -. Una giovane mamma e un bambino che lottano tra la vita e la morte credo sia qualcosa che lascia senza parole, compresa tutta l’equipe dell’ospedale San Paola dove è avvenuta la tragedia. Condoglianze alla famiglia da parte di tutti noi. Capisco che la vicinanza delle istituzioni non possa mitigare in alcun modo il dolore, ma ci sarà la massima trasparenza e la massima attenzione». Chiara Venturi, sostituta procuratrice della procura di Savona, è stata incaricata di indagare sulla morte di Marika Galizia. Venturi ha richiesto all’anatomopatologa Francesca Frigiolini di effettuare domani l’autopsia sul corpo della giovane donna.

Come riporta sempre Telenord, Marika era figlia di un assistente capo della Questura di Savona aggregato alla Polfer di Albenga, famiglia molto conosciuta. Marika si dedicava all’arbitraggio calcistico da 11 anni ed era associata alla sezione di Albenga dell’Associazione Italiana Arbitri. Una tragedia che ha colpito dunque anche il mondo dello sport, come esprime la nota pubblicata sul sito dell’Aia (Associazione Italiana Arbitri): “In lutto per la scomparsa della giovanissima Marika Galizia, 27 anni, della Sezione di Albenga. Marika, arbitro di calcio da 11 anni, ha perso la vita in seguito a complicazioni occorse subito dopo aver partorito il suo bimbo che attualmente si trova in prognosi riservata. Una notizia che ha sconvolto tutti i colleghi e verso la quale non ci sono parole”. Anche il presidente dell’Aia Alfredo Trentalange e il vicepresidente Duccio Baglioni insieme al Comitato Nazionale, al Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale Matteo Trefoloni, ai responsabili degli organi tecnici nazionali hanno comunicato alla famiglia di Marika e ai colleghi di Albenga il loro profondo dolore per la scomparsa della giovane da parte di tutti gli arbitri italiani.

Adv
Adv
Back to top button