Motomondiale

MotoGP, Joan Mir la costanza che porta al titolo

Con sei podi, 14 punti di vantaggio e tre GP da disputare, Joan Mir si prepara ad affrontare il capitolo finale di questo strano, pazzo e imprevedibile Mondiale 2020 della MotoGP. Fino ad ora, il successo del pilota Suzuki Ecstar è stato dettato da un’indiscutibile costanza. Ma è veramente possibile diventare campione senza mai salire sul gradino più alto del podio?

I campioni senza vittoria

Se dovesse riuscire nell’impresa, Joan Mir sarebbe il primo, nella storia della classe regina, a conquistare il titolo iridato senza mai salire sul gradino più alto del podio. Nella storia del Motomondiale, però, altri tre piloti sono riusciti a raggiungere questo traguardo unico nel suo genere. Stiamo parlando di Manuel Herreros, Emilio Alzamora e Andrew Pitt. Gli unici piloti in grado di consacrarsi campioni del mondo senza vincere nemmeno un Gran Premio nell’anno del titolo. Andiamo a scoprire la storia di questi piloti, campioni e “ragionieri”, che hanno fatto della costanza la loro arma vincente.

Manuel Herreros, classe 80cc del 1989

Il primo a raggiungere l’insolito traguardo è Manuel Herreros, detto “Chapi”, durante l’ultima edizione della classe 80cc nel 1989. In sella alla sua Derbi, Chapi diventa il primo pilota nella storia del Motomondiale a conquistare il titolo di Campione senza mai vincere una gara. Herreros punta infatti sulla regolarità e conquista per 4 volte la seconda posizione su 6 GP in calendario. Le stranezze non finisco qui però. Nonostante tre vittorie, il pilota più vincente dell’anno, Peter Oettl, deve accontentarsi della terza posizione alle spalle dello svizzero Stefan Dorflinger, anche lui a secco di successi. Per Manuel Herreros, quello dell’89, è l’unico mondiale vinto nella carriera prima in classe 80cc e poi in 125cc dal 1984 al 1991.

Emilio Alzamora, classe 125cc del 1999

MotoGP Emilio Alzamora
1999, Emilio Alzamora conquista il titolo di Campione del Mondo nella classe 125cc. Nella stagione ’99 lo spagnolo conquista il suo unico titolo iridato senza però vincere nemmeno una corsa. – Photo Credit: pagina web MotoGP.com

Dieci anni più tardi è un altro spagnolo a compiere l’impresa: Emilio Alzamora, conosciuto da molti in quanto manager dei fratelli Marquez. In sella alla Honda, Alzamora replica l’impresa del connazionale e conquista con la 125cc il titolo del 1999 senza vincere nemmeno una gara. Per diventare Campione del Mondo, con un solo punto di vantaggio sul rivale Marco Melandri, bastano 5 secondi posti e 5 terze posizioni su 16 GP. Anche per Alzamora quello del ’99 è l’unico titolo della carriera iniziata nel 1994 e conclusa nel 2003.

Andrew Pitt, Supersport 600 del 2001

Anche se conquistato nel Mondiale delle derivate di serie, è doveroso ricordare l’impresa di Andrew Pitt, pilota australiano impegnato nel Campionato Supersport, SBK, e nella MotoGP dal 2000 al 2010. Pitt è finora l’unico a conquistare il titolo nelle derivate di serie senza vincere nemmeno una gara. Nel 2001 l’australiano corre la Supersport con la Ninja ZX-6R del team Fuchs Kawasaki. Durante tutta la stagione Pitt fa della regolarità e della costanza la sua arma vincente, andando a punti in tutte le gare, ma senza riuscire a salire sul gradino più alto del podio. A decidere il Mondiale è il rivale Paolo Casoli (vincitore di tre GP) che nell’ultima gara cade sull’asfalto di Imola. A Pitt basta il quarto posto per incoronarsi campione e prendersi il primo dei suoi due titoli mondiali.

MotoGP Andrew Pitt Kawasaki
Andrew Pitt, l’unico a conquistare il titolo nelle derivate di serie senza vincere nemmeno una gara, è qui al fianco della Kawasaki Ninja ZX-RR con la quale, nel finale del 2002 e nel 2003, partecipò al Mondiale MotoGP. – Photo Credit: pagina Facebook ufficiale MotoGP

La storia ci insegna che con perseveranza e costanza ogni traguardo può essere raggiunto. Riuscirà Joan Mir a incoronarsi campione iridato della MotoGP anche senza vittorie nel suo bottino stagionale? Lo scopriremo molto presto! L’atto finale del Mondiale 2020 della MotoGP sta per iniziare.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button