Motomondiale

Nadia Gresini, nostalgia di Bastianini e voglia di stupire nel 2023

Le prestazioni dello scorso anno sono state davvero molto positive: il Team Gresini Racing si è tolto delle soddisfazioni davvero impareggiabili portando Enea Bastianini in alto nella classifica dei piloti. La Bestia ha compiuto il grande salto lasciando il team satellite di Ducati passando sulla moto ufficiale di Borgo Panigale al fianco del campione del mondo Francesco Bagnaia. Un vuoto che Nadia Gresini, numero uno della squadra e vedova dell’indimenticato Fausto, dovrà colmare in un 2023 di MotoGP ricco di incognite, ma anche di speranze.

Le parole di Nadia Gresini sul passato, ma soprattutto, sul futuro del team fondato dal marito

Nadia Gresini, nostalgia di Bastianini e voglia di stupire nel 2023
(Credit foto – Motori News)

Adesso sono più consapevole di quello che accade sia in azienda sia in pista – ha spiegato Nadia Gresini a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Ho preso in mano la situazione a 360°. La stagione passata è stata davvero pazzesca, ma anche molto impegnata sotto ogni punto di vista. Non volevo perdere quel che aveva creato mio marito. Lui sapeva che ho un carattere forte, ma che facessi tutto questo non se lo sarebbe aspettato. Come ho detto io, e come ci siamo ripetuti con i ragazzi seduti dentro al box, ‘guarda qui questi quattro scemi con a capo una donna cosa sono riusciti a fare. Enea è un ragazzo incredibile. Tu lo vedi, sembra un cucciolo, poi sale su quella moto e diventa una bestia. Ci ha insegnato che se hai determinazione, e la sua è mostruosa, puoi arrivare dove vuoi. Come Enea ne nascono pochi. Di Giannantonio dovrà dimostrare il suo talento. Fausto credeva tanto in lui io mi sono fidata completamente del suo giudizio. Obiettivi per la prossima stagione di MotoGP? Qualche podio lo voglio fare, se poi scappa una vittoria…

(Credit foto – Motori News)

Seguici su Google News

Back to top button