Calcio

Napoli Calcio Femminile: la lucidità prima di tutto

Napoli Calcio Femminile: la lucidità prima di tutto. Trarre beneficio da una sconfitta si può. Anzi, si deve. Parola di Mister Pistolesi. Le Azzurre hanno avuto una lieve battuta d’arresto a Firenze, ma fa parte del percorso e può essere più che produttivo. 

Cos’è successo domenica scorsa al Napoli Calcio Femminile?

Le Partenopee sono state sconfitte per 2-0. Un gol di Sabatino e un autogol di Huyhn. Un retropassagio dell’australiana mentre Perez stava uscendo dalla porta. Nulla ha potuto per bloccarlo, era troppo distante e il pallone è capitolato in rete proprio come all’andata.

Un errore, ma può capitare. Solo chi non fa non sbaglia. Trasferta amara, dunque, ma con tanto da portare a casa in termini di esperienza.

Deludere le aspettative fa inevitabilmente male.

La chiave è imparare a gestire l’emozione sia quando è positiva che quando è a sfavore. Quattro punti, la zona retrocessione e il penultimo posto in classifica di certo non sono a favore, ma hanno un vantaggio che sul podio non c’è.

Il Napoli Calcio Femminile può fare solo meglio e non abbassare la guardia. Una partita è fatta da novanta minuti di spettacolo durante i quali può accadere di tutto. Si può risolvere la partita al novantesimo oppure rimanere travolti dalla squadra avversaria nei primi dieci minuti di gioco e non riuscire a ribaltare il risultato. Mister Pistolesi, affermandosi stanco dei complimenti alla squadra, pone l’attenzione su quanto sia importante rialzarsi dopo una caduta.

Portare i tre punti a casa contro la Viola non sarebbe stato semplice

Consapevole che non sarebbe stata impresa semplice portare a casa i tre punti contro le Viola, dice anche che avrebbero meritato di più. Tuttavia, la palla è tonda è questa lezione servirà a lavorare proprio su questo: come riportare il gioco a favore della squadra in caso di difficoltà. Modellare per lo più lo schema, rivedere ogni tattica e rafforzare oltremodo lo spirito del Team. Nonostante ci sia una giornata in meno da giocare, è bene guardare al futuro senza voltarsi indietro.

Hellas Verona e San Marino non di certo sono ostacoli insormontabili, ma per uscirne vincenti bisogna partire con la giusta mentalità. E su questo sta lavorando senza sosta il tecnico Pistolesi. Il prossimo 28 Febbraio ci sarà l’incontro in casa con il Sassuolo. E allora…via al ripristino delle energie. 

Mariarosa Francescone

Foto Facebook https://www.facebook.com/ssdnapolifemminile/photos/3754801901249190

Seguici su Metropolitan Magazine

Seguici su Facebook

Adv

Related Articles

Back to top button