Cultura

Natale: tutti a Rovaniemi, dove vive Babbo Natale

Un luogo incantato che potrebbe diventare una meta turistica per le prossime vacanze natalizie. Andiamo alla scoperta del capoluogo della Lapponia, dove vive la vera magia del Natale.

La magia del Natale 2019 è ormai alle porte. Poco meno di un mese e tornerà una delle festività più amate al mondo col suo carico di colori, luci, regali e bontà culinarie. L’Italia, come il resto del mondo, attende questa ricorrenza, che mischia religione e commercio, con estrema ansia: la corsa ai doni è già partita e le liste per pranzi e cene cominciano a prendere forma. Nessuno vuole farsi trovare impreparato. Ma c’è anche chi, beato lui, pianifica le vacanze natalizie. Proprio per quest’ultimi, abbiamo un piccolo consiglio: prenotate un albergo a Rovaniemi (Lapponia), il luogo dove vive Babbo Natale.

Rovaniemi: la bellezza dell’estremo nord

Nelle terre di Odino, la bellezza la fa da padrona. Rovaniemi, capoluogo della Lapponia, sorge a 2.600 chilometri dal Polo Nord, appena sotto al famigerato Circolo Polare Artico. È una città che vive sotto la morsa costante del freddo ma, nonostante il clima impervio, risulta moderna, attiva ed offre particolarità rarissime da poter ammirare. L’insediamento (oggi più di 60.000 abitanti) è abitato fin dall’età della pietra e ha vissuto le brutture della Seconda Guerra Mondiale. Il turismo è uno dei settori più importanti nell’economia del capoluogo.

Ma perché i turisti scelgono questa piccola metropoli dell’estremo nord? Per le sue attrazioni così particolari. A Rovaniemi c’è l’Arktikum, il museo dedicato al Grande Nord che racconta le tradizioni scandinave e porta lo spettatore alla scoperta della ricchezza naturale di queste terre così affascinanti. Restando in tema faunistico, a 82 chilometri dal capoluogo lappone sorge il Wildlife Park di Ranua, un parco naturalistico che ospita più di 60 specie di animali caratteristici del luogo.

Il fenomeno dell’aurora boreale è, certamente, un’altra attrattiva che attira i turisti di tutto il mondo: la Lapponia è il luogo dove appaiono più frequentemente le “luci del nord“. In un anno se ne possono contare 200, nell’intera Finlandia si manifestano soltanto 20 volte. Ma il vero punto focale è il Natale: a Rovaniemi vive, infatti, il vero Babbo Natale. E si può incontrare nel suo villaggio.

Natale Babbo Natale Rovaniemi
La meravigliosa aurora boreale della Lapponia (Credit: Brevenotizia)

Il villaggio di Babbo Natale ed il Santa Park

Ecco il motivo del nostro consiglio per le prossime, imminenti, vacanze natalizie. Volete fuggire dalle tedianti routine di parenti, abbuffate, doni sotto l’albero e le interminabili code nei negozi per reperire i regali? Ebbene, scappare a Rovaniemi potrebbe fare al caso vostro. Il turismo di Natale, in Lapponia, rappresenta una fetta molto importante dell’economia locale. Nella cittadina è presente il Santa Park, un parco divertimenti a tema natalizio formato dalla caverna di Babbo Natale con laboratorio degli elfi, mostra di sculture di ghiaccio, ufficio postale e altre attrazioni.

Ma Rovaniemi è la casa del panciuto re della ricorrenza grazie al villaggio di Babbo Natale che sorge a 8 chilometri dal centro città. La festività natalizia, ovviamente, arriva una sola volta l’anno ma in questo particolare luogo è sempre Natale visto che tale attrazione rimane sempre aperta al pubblico. Ma la vera magia per il turista si manifesta durante la visita nel periodo natalizio: si può parlare con Babbo Natale, nel suo ufficio, ed intrattenere delle interessanti discussioni con gli elfi, i suoi aiutanti. Grandi e piccini possono partecipare a veri e propri workshop che insegnano come decorare biscotti di pan pepato. La maestra? La moglie del barbuto vecchietto.

Villaggio Babbo Natale Rovaniemi
L’ufficio di Babbo Natale pieno di letterine (Credit: Santa Claus Village)

Un luogo magico dove trascorrere le vacanze di Natale respirando la vera aria della festività. Pensateci bene, potrebbe essere un’esperienza che non dimenticherete così facilmente…

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button