Basket

NBA: Boston vince a domicilio, male Denver

Nella notte NBA vincono le big ad Est, con Miami che crolla in casa contro Boston, male le big ad Ovest, gara da 51 punti per Middleton a Milwaukee

Si muove la parte alta dell’Est

Jaylen Brown
(Photo by Boston Celtics Instagram)

Nella notte che ha visto il rinvio del derby di Los Angeles per la tragica scomparsa della leggenda Kobe Bryant, l’NBA continua nel ricordo del “Mamba”. Nel big match della notte tra la terza e la quarta ad Est, sono i Boston Celtics a prevalere sul campo di Miami per 101-109. Ospiti sempre in controllo dal primo quarto che si è chiuso sul 28-36; Miami si ritrova avanti solo in un paio di circostanze nel secondo quarto ma senza allungare mai, ottime prove per Hayward con 29 punti e Brown con 25 punti.

Middleton
(Photo by Milwaukee Bucks Instagram)

Davanti continuano a vincere Milwaukee e Toronto che rispettivamente si impongono in casa contro Washington e Atlanta. Per la capolista prestazione offensiva da urlo con 151 punti contro i “soli” 131 dei Wizards; prova sontuosa per Middleton che realizza una doppia doppia da 51 e 10 rimbalzi, non bastano ai capitolini i 47 di Bradley Beal.

I campioni NBA
(Photo by Toronto Raptors Instagram)

I campioni in carica non mollano Milwaukee e hanno avuto la meglio agevolmente sugli Hawks per 130-114, toccando anche i +28 punti di vantaggio nel corso del match. Top scorer per Toronto con 24 punti (si, proprio quel 24 ricorrente) Siakam ed Ibaka (che aggiunge anche 10 rimbalzi), non bastano agli ospiti i 28 di Collins.

Joel Embiid e la sua dedica a Kobe
(Photo by Philadelphia 76ers Instagram)

Dietro Heat e Celtics seguono a ruota i Phildelphia 76ers che nella notte si sono imposti in casa contro Golden State per 115-104. Per l’occasione Joel Embiid ha lasciato la maglia numero 21 per indossare la 24 di Kobe, realizzando 24 punti. Non basta a Golden State una prestazione da 28 punti di Russell.

Le inseguitrici di Los Angeles rallentano

Denver sconfitta a Memphis
(Photo by Memphis Grizzlies Instagram)

Seconda sconfitta nelle ultime cinque gare per i Denver Nuggets che incassano un 104-96 a domicilio sul campo di Memphis; Nuggets sempre sotto nel punteggio nonostante i 25 e 13 rimbalzi di Jokic. Per Memphis vittoria importantissima in chiave playoff viste le tre vittorie di vantaggio sugli Spurs noni.

Record per Devin Booker
(Photo by Phoenix Suns Instagram)

Cade anche Dallas che nella notte incassa un pesante 104-133 interno contro Phoenix. Nel ricordo di Kobe non poteva che essere uno dei suoi “allievi” a guidare i Suns alla vittoria, Devin Booker con i suoi 32 punti e 9 assist; per Booker arriva un nuovo record, è la più giovane guardia a raggiungere i 7000 punti in carriera, superato proprio il suo maestro Kobe. Bene per Phoenix anche Ayton con 31 punti. Non bastano a Dallas i 21 di Luka Doncic, Suns ora a tre vittorie dall’ottavo posto ad Ovest.

Le altre gare NBA

Dopo una lunga serie di sconfitte tornano al successo i Charlotte Hornets che si impongono per 97-92 in casa contro i Knicks. Rozier ne mette 30 con 10 rimbalzi per la vittoria numero 16 in stagione che porta Charlotte a tre vittorie dall’ottavo posto che vuol dire playoff, occupato attualmente dai Nets. Vittoria anche per i New Orleans Pelicans (la seconda consecutiva) che si impongono per 111-125 sul parquet di Cleveland.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Adv

Related Articles

Back to top button