Basket

NBA: le 5 partite della notte

5 le partite disputate in NBA nella notte tra l’1 e il 2 agosto. Ciascuna delle squadre vincitrici ha vinto la propria gara con un margine di almeno 6 punti. La vittoria in nessuna delle partite, fatta eccezione per quanto accaduto in Indiana Pacers – Philadelphia 76ers, è infatti sembrata realmente in discussione. Ecco un breve recap di quanto successo stanotte.

Los Angeles Clippers – New Orleans Pelicans 126 – 103

Paul George, #13 dei Los Angeles Clippers, intento a scagliare un tiro da 3 punti contro i New Orleans Pelicans in una delle 5 partite della notte NBA
Paul George, #13 dei Los Angeles Clippers, intento a scagliare un tiro da 3 punti contro i New Orleans Pelicans in una delle 5 partite della notte NBA (Photocredits: Kevin C. Cox/Getty Images)

Gara mai in discussione per i Los Angeles Clippers contro i New Orleans Pelicans. Già nei primi due quarti infatti i losangelini hanno chiuso i conti mettendo a segno ben 16 triple su 24 tentativi. Chiude come miglior realizzatore della partita Paul George, autore di 28 punti con 8 triple messe a segno. Buono il contributo anche di Kawhi Leonard con 24 punti e di Reggie Jackson, che mette a referto 15 punti partendo dalla panchina. Nulla hanno potuto contro di loro i giovanissimi Pelicans. L’italiano Niccolò Melli chiude stavolta con 8 punti e 3 assist, ma con un pessimo 2 su 9 dal campo in 25 minuti di impiego.

Indiana Pacers – Philadelphia 76ers 127 – 121

Il #1 degli Indiana Pacers, TJ Warren, assoluto protagonista durate Indiana Pacers vs Philadelphia 76ers in una delle 5 partite della notte NBA, in procinto di realizzare 2 dei 53 punti messi a segno stanotte
Il #1 degli Indiana Pacers, TJ Warren, assoluto protagonista durate Indiana Pacers vs Philadelphia 76ers in una delle 5 partite della notte NBA, in procinto di realizzare 2 dei 53 punti messi a segno stanotte (Photocredits: Kim Klement/Associated Press)

La gara tra Indiana Pacers e Philadelphia 76ers è stata certamente la più emozionante ed equilibrata tra quelle disputate questa notte. I due team, in piena lotta per la conquista del quinto posto nella Eastern Conference, si sono infatti giocati la vittoria fino agli ultimi minuti della gara. Protagonista a sorpresa della partita è TJ Warren, che con una prestazione monstre da 53 punti regala la vittoria ai Pacers. Si tratta del primo “cinquantello” realizzato nella lega da quando si gioca nella bolla di Orlando. La sua prestazione mette in ombra quanto di straordinario fatto in casa 76ers da Joel Embiid, che termina la sua gara con 41 punti e 21 rimbalzi. Questa sua eccezionale prestazione, come detto, non basta però a Philadelphia per portare a casa questa vittoria potenzialmente molto importante in ottica playoff.

Toronto Raptors – Los Angeles Lakers 107 – 92

Kyle Lowry, #7 dei Toronto Raptors, intento a concludere un terzo tempo marcato da J.R. Smith e LeBron James, rispettivamente #31 e #23 dei Los Angeles Lakers, in una delle 5 partite della notte NBA
Kyle Lowry, #7 dei Toronto Raptors, intento a concludere un terzo tempo marcato da J.R. Smith e LeBron James, rispettivamente #31 e #23 dei Los Angeles Lakers, in una delle 5 partite della notte NBA (Photocredits: Getty Images)

Toronto Raptors che continuano a sorprendere anche all’interno della bolla di Orlando. Sconfiggono infatti col sono scarto di +15 una delle principali candidate al titolo NBA, i Los Angeles Lakers. Partita mai in discussione fin dal primo quarto e che ha visto come protagonista assouluto in casa Raptors Kyle Lowry, autore di 33 punti. Decisivo anche l’apporto di OG Anunoby, che chiude la propria partita mettendo a referto 23 punti e 4 rimbalzi. In casa Lakers molto deludente la prestazione di Anthony Davis con soli 14 punti e 6 rimbalzi. Non basta ai losangelini la solita doppia doppia di LeBron James (20 punti e 10 rimblazi) e il buon contributo dalla panchina fornito da Kyle Kuzma e Dion Waiters (28 punti in 2).

Gli altri due risultati della notte NBA

Tyler Herro, #14 dei the Miami Heat, va a canestro durante la gara contro i Denver Nuggets, in una delle 5 partite della notte NBA
Tyler Herro, #14 dei the Miami Heat, va a canestro durante la gara contro i Denver Nuggets, in una delle 5 partite della notte NBA (Photocredits: Garrett Ellwood/NBAE/Getty Images)

Anche nelle altre due partite disputate nella notte risultati a dir poco schiaccianti.

I Miami Heat sconfiggono col risultato di 125-105 i Denver Nuggets grazie ad una prova collettiva degna di nota. 6 i giocatori del roster della Florida ad aver realizzato almeno 10 punti. Miglior realizzatori i due leader del team Jimmy Butler e Bam Adebayo In casa Denver invece davvero pochi i segnali positivi. Buono comunque l’esordio del gigante Bol Bol, figlio del leggendario Manute, che mette a referto 5 punti e 4 rimbalzi in 12 minuti di impiego.

Molto simile nella dinamica anche la vittoria degli Oklahoma City Thunder contro gli Utah Jazz. La gara termina col risultato di 110-94 per il team del “nostro” Danilo Gallinari. Gran prestazione collettiva di tutti i Thunder con uno Shai Gilgeous-Alexander miglior realizzatore e il cui contributo appare sempre più importante per le speranze di vittoria della sua squadra. Deludenti un pò tutti in casa Jazz, a partire da Rudy Gobert fino ad arrivare a Donovan Mitchell e Micheal Conley, che non riescono a replicare quanto fatto contro i New Orleans Pelicans qualche giorno fa.

Per ulteriori aggiornamenti sul mondo del basket, clicca qui
Seguici sulla nostra pagina Facebook
Per tutte le news iscriviti a Metropolitan Magazine

Back to top button