Cinema & Serie TVMetroNerd

Neil Gaiman porta su Amazon Anansi Boys

Adv

Neil Gaiman è uno degli autori più prolifici e apprezzati del nostro secolo e questo è un dato di fatto, soprattutto perché le sue opere attirano come miele le produzioni cinematografiche e le piattaforme streaming. Non a caso è notizia fresca il suo coinvolgimento in un nuovo progetto.

Anansi boys su Amazon Prime Video

Per il celebre autore (ma diciamocelo, neanche per tutti i suoi fan) non erano sufficienti gli annunci di The Sandman (Netflix) e della seconda stagione di Good Omens (Amazon Prime Video), lo stesso Gaiman ha infatti annunciato sul suo blog un nuovo progetto: l’adattamento di Anansi Boys, il suo romanzo del 2005. La serie di 6 episodi verrà trasmessa sempre sulla piattaforma vedo di Amazon, sancendo ancora una volta una partnership funzionale tra lo scrittore e il magnate Jeff Bezos.

Anansi Boys:

I protagonisti della storia sono i due fratelli Charles “Fat Charlie” e Spider, alle prese con la morte del padre, che altri non è che il Signor Nancy già visto in American Gods.

Gaiman descrive così il romanzo:

E’ una strana storia, divertente e di paura, ma non è proprio un thriller e nemmeno un horror; non è una storia di fantasmi (anche se c’è almeno un fantasma) né una commedia romantica (anche se ci sono diverse storie romantiche, e sicuramente c’è un po’ di commedia, tranne che nelle parti di paura). Se proprio bisogna classificarlo, probabilmente è di genere magico-horror-thriller-sovrannaturale-commedico-romantico-familiare-epico, ma anche così restano fuori le parti di indagini e buona parte del cibo.

Neil Gaiman

In realtà questo non è il primo tentativo di adattamento, infatti già nel 2010 si era parlato di un possibile film, ma le modifiche proposte dai produttori scoraggiarono Gaiman, che infine rifiutò.

L’hype sale, che dire, speriamo non ci deluda.

Dario Bettati

Seguiteci tramite la pagina Facebook e il nostro canale Instagram!

Adv
Adv

Dario Bettati

Laureato in Teorie e Pratiche dell’Antropologia e laureato magistrale in Discipline Etno-Antropologiche. Studioso e appassionato delle “declinazioni” più contemporanee e "Pop" della cultura e della società, divulgatore scientifico, ma soprattutto un grande e grosso NERD.
Adv
Back to top button