MetroNerd

Netflix cancella la serie horror Archive 81

In un modo un po’ scioccante, Netflix ha deciso di cancellare l’horror Archive 81 dopo una sola stagione. La serie di otto episodi ha fatto il suo debutto previsto il 14 gennaio, ma nonostante le recensioni positive e il pubblico complessivo che sembravano spianare la strada, per stare tra gli altri giganti dell’orrore di Netflix come Midnight Mass e Brand New Cherry Flavor, lo streamer ha scelto di non rinnovarlo per una seconda stagione. Ispirato all’omonimo podcast dell’orrore, Archive 81 la serie, pare non essere all’altezza di ciò che il podcast horror soprannaturale su cui si basava ha pubblicato, lasciando gran parte della storia non sfruttata.

Archive 81, la creatrice confessa: “Sono sorpresa e delusa”

È un po’ un mistero perché la serie sia stata interrotta. Archive 81 sembrava funzionare abbastanza bene su quel fronte, entrando nella Top 10 dell’azienda per le valutazioni per la programmazione originale e classificandosi come la migliore serie in streaming negli Stati Uniti per un breve momento dopo il suo debutto. Anche le recensioni di Rotten Tomatoes della serie hanno dipinto un quadro positivo, con il consenso della critica che ha raggiunto un forte 86%. Ma tutto ciò non è bastato per Netflix, che come riporta DeadLine ha rifiutato di realizzare una seconda stagione.

Archive 81 vedeva impegnate rispettivamente Mamoudou Athie e Dina Shihabi nei panni una dell’archivista Dan Turner e l’altra della documentarista Melody Pendras. La serie aveva una premessa interessante e strabiliante, Dan che aveva iniziato un lavoro misterioso per Melody, che lo vede ricostruire le riprese dalle sue indagini sull’attività di culto nell’edificio Visser Apartment. Le cose diventano rapidamente spettrali, in modi che hanno reso omaggio a classici horror come Rosemary’s Baby, The Ring e altro ancora.

La creatrice della serie Rebecca Sonnenshine, che ha adattato Archive 81 da un podcast esistente di Daniel Powell e Marc Sollinger, ha confermato la notizia su Twitter oggi, ammettendo e dicendosi “sorpresa e delusa che non faremo un’altra stagione“, suggerendo brevemente alcune delle trame che lo spettacolo avrebbe potuto seguire se il racconto fosse continuato.

Archive 81: il cast

Archive 81 aveva anche una forte squadra alle spalle con l’icona horror moderna James Wan che produceva attraverso la sua compagnia Atomic Monster e la produttrice dei The Boys, Rebecca Sonnenshine ottenendo il suo primo crack nello showrunning con la serie. Ha anche scritto e prodotto esecutivamente lo spettacolo. A bordo c’era anche la regista di Stranger Things, Rebecca Thomas che ha preso le redini per metà della serie e anche prodotta esecutivamente insieme a Wan e Michael Clear di Atomic Monster, lo scrittore Paul Harris Boardman e Antoine Douaihy. La serie ha anche visto altri interpreti come Martin Donovan, Matt McGorry, Julia Chan, Evan Jonigkeit e Ariana Neal.

La prima stagione di Archive 81 è disponibile su Netflix, ma i fan dello show dovranno ora fare affidamento sul podcast originale per saperne di più sulla storia di Dan e Melody.

Matteo Salvatore

Puoi trovarci su Google News

Back to top button