Cinema

Nicolas Cage spiega perché ha rifiutato Matrix e il Signore degli Anelli

Nicolas Cage rivela durante un’intervista il motivo per il quale ha rifiutato di recitare in Matrix e nel Signore degli Anelli. La lontananza dal figlio sarebbe stata troppo difficile per l’attore che mette al primo posto la sua famiglia.

La famiglia al primo posto, Nicolas Cage spiega il motivo per cui ha rifiutato alcuni ruoli importanti

Nicolas Cage ammette durante un’intervista per Yahoo che gli avevano proposto dei ruoli da protagonista in Matrix e nella celebre saga del Signore degli Anelli. In particolare, in Matrix Cage avrebbe dovuto essere Neo al posto di Keanu Reeves, ma ha declinato l’offerta di lavoro per un motivo ben specifico. L’attore staunitense infatti ha dichiarato di aver sempre messo la sua famiglia al primo posto, anche prima della sua carriera nel cinema.

Proprio per questo, allontanarsi molto dal figlio e dai suoi affetti per un prolungato periodo di tempo avrebbe fatto sì che Nicolas Cage prendesse una scelta così importante come quella di rifiutare dei ruoli importanti. Le riprese del Signore degli Anelli sono durate per 3 anni consecutivi, dal 1998 al 2000, e la maggior parte di esse avevano luogo in Nuova Zelanda. Un periodo troppo lungo per Cage lontano dal figlio Weston che ai tempi aveva solo 8 anni.

Il nuovo film dell’attore in cui interpreta se stesso

Nicolas Cage durante questa intervista fa anche il paragone con “Nick Cage”, la versione esagerata di se stesso nel film “The Unbearable Weight of Massive Talent”, un action comedy che vede il suo alter ego cinematografico alle prese con la fatica della fama, un ruolo da protagonista e il rapporto complicato con la figlia teenager. Ironizzando quindi sul film e questa sua versione romanzata, afferma:

“Non c’è nessuna versione di Nic Cage che non abbia messo la famiglia al primo posto nella carriera. Ho rifiutato Il Signore degli Anelli e ho rifiutato Matrix perché non volevo andare in Nuova Zelanda per tre anni o in Australia per tre anni perché avevo bisogno di essere a casa con mio figlio Weston, questo è un dato di fatto. Quindi c’è un’enorme disparità tra quel Nick Cage in Massive Talent e il Nic Cage seduto di fronte a te in questo momento”.

Camilla Tecchio

Segui tutte le nostre NEWS

Back to top button