NIO EV, pronta una berlina con 800 km di autonomia

L’azienda cinese NIO, dedicata interamente all’EV automotive, ha annunciato che il 9 gennaio presenterà una nuova vettura. Questo avverrà in occasione del NIO Day del nuovo anno, durante il quale, però, non sarà l’unica sorpresa. Per la nuova auto si stima un’autonomia impressionante di 800 km.

La nuova berlina elettrica di NIO

La casa automobilistica NIO è una delle più attive nel mondo dell’EV automotive. Nel 2014 fu fondata la nuova azienda, che nello stesso anno prese parte al campionato di Formula E. Nel 2016 fu lanciato il primo modello del marchio, la EP9, una vettura sportiva totalmente elettrica, capace di sprigionare fino a 1300 cavalli. Fu il 2017 l’anno in cui arrivò il primo SUV, la EP8, che disponeva di ben 7 posti. Al 2018 risale l’ultimo gioiello della casa cinese, la EP6, anch’esso SUV. Nello stesso anno l’azienda è stata quotata in borsa, ed oggi ha numerosi azionisti alle sue spalle.

Dopo due anni dall’ultima uscita sul mercato, in occasione del consueto NIO Day dei primi di gennaio, il marchio di Shanghai presenterà una nuova vettura. La stessa NIO ha rilasciato alcuni indizi riguardo la sua nuova opera che, a quanto pare, avrà una carrozzeria berlina. Ma il bello viene adesso: quest’auto sarà equipaggiata con le più recenti tecnologie relative alla guida autonoma e con una batteria dalla capacità sconvolgente di 150 kWh, che le dovrebbe consentire di percorrere da 600 a 800 km con un solo pieno di elettricità. Probabilmente il top di gamma, al momento.

nio ev house
La NIO House è la sede dell’azienda cinese – Photo Credit: NIO Twitter

Batterie sostituibili: la nuova tecnologia di NIO EV

Oltre alla presentazione della nuova berlina dall’incredibile autonomia, NIO presenterà anche la seconda generazione del sistema di batterie sostituibili. Attraverso questa tecnologia, già in atto in molte zone della Cina grazie a Baic e proprio a NIO, l’azienda punta a ridurre ancora i tempi di ricarica, che passano così da noiose ore di attesa di ricarica a soli tre minuti. Questo tempo sarà, infatti, quello che i progettisti hanno previsto per un cambio di batteria, attraverso la swap battery technology.

Le batterie intercambiabili porterebbero 2 vantaggi enormi nel mercato delle auto elettriche. Prima di tutto farebbero risparmiare tempo agli automobilisti, che non avrebbero più il vincolo di fermarsi a ricaricare. E poi abbasserebbero il prezzo delle auto elettriche, consentendo agli automobilisti di acquistare una vettura e, separatamente, di trovare la soluzione migliore per dotarla di batterie intercambiabili. Con questa scelta e, con l’apertura di stazioni per la sostituzione di batterie, NIO si appresta ad iniziare uno dei migliori anni di sempre.

nio swap battery technology
Una stazione NIO adibita alla sostituzione di batterie per le proprie auto – Photo Credit: NIO Twitter

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🎙️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport

Alessio Auriemma

© RIPRODUZIONE RISERVATA