Notte Nba, sorprese Phoenix e Washington.

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Otto partite giocate nella notte, tutti i risultati.

Un super Kelly Oubre Jr stende Houston

La sorpresa della notte Nba arriva dall’Arizona, dove Phoenix vince in casa contro gli Houston Rockets. Kelly Oubre Jr sfodera il massimo di punti in carriera (39), per regalare ai Suns una vittoria che mancava da quattro partite, poi contro Houston ha un sapore ancora più dolce. Sicuramente, tra le fila di Houston è stata accusata un’ po’ di stanchezza visto la gara giocata ieri notte contro i Lakers, Harden nonostante i 32 punti segnati si è ritrovato a giocare praticamente da solo. Per Phoenix da segnalare anche i 33 punti e 9 rimbalzi di Devin Booker, parziale finale 127 – 91.

Washington sulla sirena

photo by Bleacher Report

L’altra sorpresa della notte arriva dalla capitale, Washington vince allo scadere contro i Dallas Mavericks. Ci si aspettava una partita equilibrata, ma Dallas era nettamente favorita nonostante l’assenza di Doncic, invece a spuntarla sono stati gli Wizards di Bradley Beal. E’ proprio la stella di Washington a realizzare il canestro decisivo ad un secondo dalla fine, riceve da una rimessa laterale ed in penetrazione mette due punti per il sorpasso finale, 119 – 118.

Sacramento fa la voce grossa contro Miami

photo by Eurohoops

La terza sorpresa della notte Nba arriva da Sacramento, dove i Kings battono i Miami Heat. Sorpresa si ma non troppo, visto che Miami quando gioca lontano dalla Florida rende la metà, questa notte mancavano anche i titolari Buter e Leonard e i nuovi acquisti Iguodala e Crowder. Bogdan Bogdanovic sfoggia una prestazione da 23 punti 4 rimbalzi e 3 assist, a Miami non bastano i 26 punti con 7 rimbalzi di Bam Adebayo. Parziale finale 105 – 97.

Tutte le altre partite della notte Nba

Philadelphia torna alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive, lo fa contro una delle squadre più in forma dell Nba, i Memphis Grizzlies. Mattatore della partita Furkan Kormaz in uscita dalla panchina, 34 punti 6 rimbalzi e 4 assist per lui, parziale finale 119 – 107.

Boston vince facile in casa contro gli Atlanta Hawks ed infila la sesta vittoria consecutiva. Al Td Garden, Jayson Tatum continua il suo ottimo periodo di forma, piazzando 32 punti 4 rimbalzi e 6 assist, ad Atlanta non bastano i 30 punti con 10 rimbalzi di John Collins, parziale finale 112 – 107.

Toronto continua a vincere, arriva la tredicesima vittoria consecutiva sul campo degli Indiana Pacers. Ad Indianapolis, Serge Ibaka realizza una doppia doppia da 22 punti e 10 rimbalzi, doppia doppia anche per Domantas Sabonis, 19 punti e 10 rimbalzi, ma non bastano ai Pacers per evitare la sconfitta, 106 – 115.

Oklahoma vince in casa contro Detroit, complice le assenze di Derrick Rose e Black Griffin non era facile contro un Oklahoma così in forma visto che nelle ultime nove partite aveva perso solo una volta. Chris Paul, Shai Gilgeous Alexander e Danilo Gallinari realizzano rispettivamente 22,21 e 19 punti per regalare la quarta vittoria consecutiva ai Thunder, parziale finale 108 -101.

La partita più bella ed equilibrata della notte Nba era sicuramente quella tra Utah Jazz e Portland Blazers. Le aspettative sono state rispettate, partita giocata punto a punto fino alla fine, ma a spuntarla sono stati i ragazzi dello Utah. Bogdan Bogdanovic ne mette 27 con 4 rimbalzi, uno strepitoso Damian Lillard da 42 punti 6 rimbalzi e 6 assist non basta ad evitare la sconfitta, 117 – 114.

Giannis fa visita in Florida

Con solo due vittorie nelle ultime dieci partite, Orlando è in un momento complicato della stagione. L’obiettivo di rientrare nelle migliori otto per accedere ai Playoff è ancora vivo, ma deve cominciare a guardarsi dietro, Washington e Chicago inseguono a 4 vittorie di distanza e un ulteriore sconfitta questa sera, non farebbe che alimentare i problemi. Ad Orlando arrivano però, Giannis Antetokounmpo e i suoi Milwaukee Bucks, la squadra più in forma dell’Nba con l’Mvp della passata stagione che sta giocando un’ottima pallacanestro e viene da quattro partite con almeno 30 punti e 15 rimbalzi, a dir poco devastante. Non sarà facile dunque per i Magic, ma potrebbe anche essere un nuovo punto di svolta per aggiustare questo momento complicato.

Seguici su: https://metropolitanmagazine.it/

Seguici su: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

Puoi trovarci anche su: https://twitter.com/mmagazineitalia