Basket

Notte Nba da urlo per San Antonio e Denver

Vittorie esterne per San Antonio,Denver, Houston e Milwaukee, gli Utah Jazz continuano a viaggiare.

Un DeRozan da 30 punti stende i Boston Celtics al Td Garden

La sorpresa della notte Nba arriva proprio da Boston, dove gli Spurs di Mr Greg Popovich espugnano il Td Garden, piazzando un parziale finale di 129 a 114. Super prestazione della guardia ex Toronto DeMar Derozan, autore di 30 punti 6 rimbalzi e 4 assist allo scadere della sirena. Dopo due mesi di scarso rendimento Derozan sta trascinando i suoi verso un posto ai playoff, più per demerito delle altre franchigie fin’ora, ma la squadra Texana ha tutte le carte in regola per giocarsi un posto nella post-season fino al termine della stagione. Prestazione deludente invece quella dei Celtics che tirano con il 42% dal campo e complice una serata storta delle sue stelle, Tatum e Brown, deve arrendersi.

Notte corsara per Miami ad Indianapolis

Partita tesa quella che si è giocata ad Indianapolis nella notte, dove gli Indiana Pacers ospitavano i Miami Heat secondi nella Eastern Conference. Il match è stato però, è stato condizionato da una mini rissa scoppiata tra Tj Warren (indiana) e la stella ex Chicago e Minnesota, Jimmy Butler, episodio che ha visto l’espulsione del giocatore di Indiana. Nonostante questo episodio la partita è stata vinta comunque da Miami, grazie sopratutto al suo rookie Tyler Herro, autore di 19 punti 7 rimbalzi e 2 assist, ma anche ad altri 4 giocatori che sfiorano i 20 punti ciascuno ( Adebayo, Robinson, Jones Jr e Dragic). Per i Pacers ottima la prestazione del lituano Domantas Sabonis che piazza ben 27 punti, conditi da 14 rimbalzi e 6 assist, ma non è bastato ad evitare la sconfitta, risultato finale 108 – 122.

Finale al cardiopalma a Dallas

Nella sfida più equilibrata della notte Nba, si sfidano i Dallas Mavericks di Luka Doncic e i Denver Nuggets del mago Nikola Jokic. All’American Lines Arena va in scena una partita equilibrata fino alla fine, con Denver che sotto di 5 punti a pochi minuti dal termine, chiude le porte in difesa e piazza un parziale di 6 punti a 0, vincendo la partita all’ultimo possesso grazie ad un canestro di Nikola Jokic. Proprio il mago serbo chiude una super prestazione con 33 punti 6 rimbalzi e 7 assist, mentre Luka “Magic”sfiora l’ennesima tripla doppia mettendo a referto 29 punti 9 rimbalzi e 10 assist. Parziale finale di 106 a 107 per i Nuggest che mantengono saldo il 2 posto ad Ovest.

Toronto di misura

Altre sei partite nella notte americana, vittoria importante per i Toronto Raptors che sbancano lo Spectrum Center di Charlotte, grazie alla doppia doppia di Serge Ibaka, che realizza 26 punti e 11 assist, per Charlotte invece ,da segnalare le buone prestazioni di Terry Rozier, 27 punti e 3 assist, e Miles Bridges, 26 punti 9 rimbalzi e 1 assist. Risultato finale 112 a 110 per i Raptors dopo l’overtime.

Orlando passo da playoff

Gli Orlando Magic vincono in casa contro gli Washington Wizards, top scorer della partita il gigante Montenegrino Vucevic che realizza 29 punti 9 rimbazli e 2 assist. Fournier e Dj Augustin realizzano rispettivamente 19 e 18 punti, per gli Wizards invece topscorer Brown mette 18 punti 11 rimbalzi e 5 assist. Risultato finale 123 a 89.

Harden e Young sfida da 3

James Harden mette a referto un’altra tripla doppia della stagione, piazzando 22 punti solo nel primo quarto, chiude con 41 punti 10 rimbalzi e 10 assist. L’altra stella della serata è Trae Young che eguaglia la prestazione del barba e mette 42 punti 13 rimbalzi e 10 assist. I Rockets infilano la terza vittoria di fila e salgono temporaneamente al 3 posto nella Western Conference. Parziale finale di 122 a 115 per gli Houston Rockets ai danni di Atlanta.

Utah vince e convince

Gli Utah Jazz continuano a volare e infilano la sesta vittoria consecutiva,ai danni dei New York Knicks, Bogdan Bogdanovic ed Emmanuel Mudiay (ex della serata) infilano 40 punti in due, doppia doppia da 16 punti e 16 rimbalzi per Rudy Gobert. Ora gli Utah occupano il 5 posto ad Ovest e sono ad una sola vittoria dai Denver Nuggets ora secondi in classifica. Parziale finale di 128 – 104.

I Bucks di Giannis non si fermano

I Milwaukee Bucks hanno il miglior record della lega, 33 vittorie e 6 sconfitte. A San Francisco, nel nuovo Chase Center, i Golden State ancora orfani dei suoi fuoriclasse, non riescono a fermare la prima forza ad Est. Giannis Antetokounmpo realizza 30 punti 12 rimbazli e 4 assist e aiutato dai 21 punti di Kris Middleton infilano la vittoria numero 33. Risultato finale 107 a 98 per i Bucks.

Pelicans in ripresa

Vittoria facile per i New Orleans Pelicans ai danni di Chicago, ancora orfani di Zion Williamson, i Pelicans guidati da Brandon Ingram e JJ Reddick, realizzano rispettivamente 29 e 24 punti, mentre per Chicago ottima prestazione di Zach Lavine che realizza 32 punti. Da segnalare l’ingresso in campo del terzo italiano in Nba dopo Gallinari e Belinelli, Nicolò Melli dopo molte panchine entra in campo e piazza 3 punti e 1 rimbalzo. Risultato finale 123 a 108 per i New Orleans Pelicans, 5 sconfitta di fila per i Bulls.

Seguici su: https://www.facebook.com/pg/metropolitanmagazineitalia/posts/?ref=page_internal

Seguici su: https://twitter.com/MMagazineItalia

Seguici su: https://metropolitanmagazine.it/

Back to top button