Cinema

“Nowhere Boy”: stasera in TV la biopic sulla gioventù di John Lennon

A scuola lo sgridavano, chiamandolo “Il ragazzo che non sarebbe andato da nessuna parte, che non avrebbe fatto strada“, eppure si sbagliavano. “Nowhere Boy“, titolo che potrebbe apparire fuorviante, racconta la storia di un mito idolatrato in tutto il mondo. Il suo nome è John Lennon, cantante e musicista che incarna quanto di più spirituale possa esistere nella figura di un artista. La regista Sam Taylor Wood ripercorre la gioventù travagliata di Lennon affidandosi alle parole di “Imagine: Growing Up with My Brother John Lennon“, biografia scritta da Julia Baird, sorellastra dell’idolatrata star del rock.

Nowhere Boy“, uscito nelle sale cinematografiche nel 2009, si prende la grossa responsabilità di svelare il ragazzo che sta dietro al grande uomo. La regista britannica ripercorre i momenti salienti che portarono John ad avvicinarsi al suo grande amore: la musica. In una Liverpool che ha salutato da poco i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, c’è un giovane cresciuto con sua zia, che si ribella alla mancanza dei suoi genitori. Il ritrovato rapporto con la madre, donna piena di energia e dal passato poco ortodosso, lo porterà sulla retta via. In questa biopic accompagnata dai successi di Lennon, si nasconde il leader di uno dei gruppi più amati della storia della musica: I Beatles.

Trama e cast di “Nowhere Boy”

"Nowhere Boy": stasera in TV la biopic sulla gioventù di John Lennon
Kristin Scott Thomas e Aaron Taylor-Johnson in “Nowhere Boy” – Photo Credits: European Film Awards

John Lennon (Aaron Johnson), adolescente dall’infanzia difficile, vive a Liverpool insieme agli zii Mimi (Kristin Scott Thomas) e George (Sam Bell). Sta trascorrendo un periodo piuttosto irrequieto, fatto di bravate e di rimproveri da parte dei suoi insegnanti. Il giovane continua a vivere l’incubo di essere stato abbandonato dai genitori a soli cinque anni e di non aver più avuto loro notizie. A tutto ciò si aggiunge la morte del simpatico zio George che prima di andarsene gli svela, però, dove si trovi la madre.

John conosce, dunque, Julia (Anne-Marie Duff) e istaura con lei un rapporto di stima reciproca. I due entrano subito in sintonia e la passione per la musica diventa un collante difficile da distruggere. Julia insegna a John a suonare il banjo e lo indirizza verso l’allora in voga musica rock. Inutile dire che il giovane coglie la palla al balzo e, ispirato dal ciuffo di Elvis Presley, decide di fondare una band: “The Quarrymen“. In questo florido momento conosce Paul McCartney, talentuoso musicista con il quale creerà pezzi indimenticabili. Nonostante il successo a John manca un pezzo della sua storia personale e farà di tutto per ritrovarlo. Da tanta agonia nasce quanto di più bello John Lennon abbia mai creato.

Dove vedere il film sulla vita di John Lennon

Nowhere Boy” arriva in prima serata televisiva su tv 2000 (canale 28 del digitale terrestre, 157 di Sky e 18 di Tivùsat). La biopic su John Lennon sarà trasmessa a partire dalle 21.25.

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

Back to top button