Thorbjorn Olesen potrà tornare a giocare sullo European Tour. Una decisione presa a causa del rinvio della sentenza definitiva riguardante il golfista danese, accusato nel maggio 2019 di aver molestato una hostess durante un volo in aereo, aver aggredito un altro uomo ed essere in stato di ebbrezza sull’aeroplano.

Olesen torna sul Tour Europeo

Olesen era stato giudicato non colpevole nel dicembre 2019 ma l’udienza definitiva, programmata per l’11 maggio 2020, è stata spostata al 21 dicembre 2021; slittamento che ha portato lo European Tour ha sospendere l’interdizione del golfista sul circuito europeo.
Olesen aveva già fatto il suo ritorno in campo al Jyske Bank Danish PGA Championship, concludendo la gara al 7° posto e dichiarando di essere “triste per l’accaduto” e “speranzoso di poter tornare sul circuito europeo”.

Olesen
Olesen mentre festeggia la vittoria all’Open d’Italia 2019
Photo Credits: Zimbio

European Tour rende pubblico il provvedimento

Le richieste sono state accontentate dal Tour che lo ha riammesso tra le sue fila, processo comunicato tramite la seguente nota:

“A causa del significativo ed ineguagliabile ritardo nel processo legale, lo European Tour ha convenuto che la sospensione di Olesen venga sollevata con effetto immediato. Ciò verrà rivalutato alla fine del processo e, fino ad allora, lo European Tour non farà più commenti a riguardo.”

Il cinque volte vincitore sul Tour Europeo al momento della sua sospensione era il n.33 al mondo, con più di dieci milioni di euro guadagnati in carriera. Il giocatore è ora pronto a riprendersi le 133 posizioni perse nel WGR (oggi al 166° posto) e magari un posto per le future Ryder Cup, avendone già vinta una nel 2018.

Per rimanere aggiornato segui la Nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA