CronacaPolitica

Oltre il Decreto Sicurezza, sbarcati i migranti dalla Mare Jonio

Sbarcate donne incinte, bambini e i migranti più vulnerabili, nonostante 34 persone siano ancora disperse nel Mediterraneo. La guardia costiera riceve l’appello della Mediterranea Saving Humans. Una motovedetta ha trasportato a terra alcuni migranti, fra cui donne e bambini, andando contro la legge. Infatti, a livello normativo, tale azione è ”fuorilegge” in merito al Decreto Sicurezza Bis dell’ormai ex-Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Il decreto sicurezza è assoluto?

La nave ha salvato complessivamente 99 migranti, 22 bambini e 16 minori non accompagnati da alcun adulto. I ministri Trenta e Toninelli hanno ratificato il divieto di sbarco, anche se la Ministra Trenta sostiene ”che ogni vita in pericolo, sopratutto nei casi di bambini e donne incinte va salvata”. Infatti, nonostante il decreto Salvini sia imperativo, vi sono diverse riserve di legge che lo impongono.

I problemi dell’immigrazione e le dichiarazioni di Matteo Salvini

L’altra imbarcazione con migranti a bordo, in reale difficoltà, è la Eleonore della ong tedesca, ora nei pressi di Malta. Vi sono diversi disagi igienici, per via dell’ammassarsi di persone, con l’aumento del rischio di infezione. In particolare, resta aperto il caso della Open Arms, nave dell’ong spagnola, sequestrata ma riconsegnata agli attivisti per poter condurre i migranti in posto sicuro. Matteo Salvini dichiara che è in arrivo un indagine contro di lui per sequestro di persona e afferma su twitter: ”Nessun timore”, ”Nessuna paura”. Dalla politica si attendono nuovi sviluppi per poter risolvere le problematiche derivanti dall’immigrazione, la domanda è se il nuovo esecutivo riuscirà ad andare oltre le normative del Ministro Salvini, attuando una risoluzione al problema meno drastica ma efficace.

Back to top button