Calcio

Osimhen e Gabriel i prossimi acquisti del Napoli: c’è l’indizio dalla Francia

Non si placano le voci sul calciomercato del Napoli. La società azzurra sta guardando in Francia, precisamente in casa Lille, per rinforzare la rosa e pare ormai avere in pugno l’attaccante nigeriano Victor Osimhen e il difensore brasiliano Gabriel Magalhaes. Se della trattativa vi abbiamo già parlato, raccontandovi di incontri avvenuti tra le due dirigenze a Montecarlo e della visita di Osimhen a Capri e Napoli, oggi vi riportiamo nuovi particolari che potrebbero definitivamente sbloccare l’affare.

Osimhen e Gabriel cessioni “obbligate”: il DNCG approva i conti del Lille

Dallla Francia giunge infatti la notizia che il DNCG (Direction Nationale du Controle de Gestion), l’organo che si occupa di monitorare i conti delle società calcistiche transalpine, avrebbe approvato il bilancio del Lille. Ad una condizione: la promessa che le cessioni di Osimhen e Gabriel verranno formalizzate entro questo mese per una cifra complessiva di 105 milioni. Il Napoli è la squadra più interessata ai due ragazzi e quella che ha avviato i contatti con il suo entourage da più tempo.

Osimhen
Victor Osimhen – fonte: Michel Spingler LaPresse

La trattativa tra il Napoli e Osimhen ha incontrato alcuni intoppi soprattutto per questioni legate all’ingaggio del giocatore che, De Laurentiis, avrebbe deciso di portare sino a 3,5 milioni dopo alcuni colloqui con l’agente del ragazzo, William D’Avila. La palla passa al suo entourage, che il patron azzurro spera si convinca definitivamente entro la fine di questa settimana.

Ad ulteriore conferma di quanto la cessione di Osimhen sia un tema “caldo” in casa Lille, la società francese avrebbe messo già le mani sul sostituto: si tratta di Jonathan David, trequartista canadese del Gent, che può giocare anche da prima o seconda punta. Sarebbe lui, autore di 23 gol e 10 assist in questa stagione, l’erede designato per sostituire il nigeriano. Non dovesse andare in porto l’affare, il Napoli proverebbe a prendere uno tra Jovic e Immobile, per i quali comunque ci vorrà una cifra tra i 60 e i 70 milioni. In difesa, non dovesse arrivare Gabriel, occhio in Germania dove interessano i profili di Moussa Niakhaté (Magonza) e Robin Koch (Friburgo).

Movimenti anche a centrocampo

Osimhen e Gabriel non sono i soli obiettivi del Napoli nella prossima sessione di mercato. La squadra azzurra cerca anche un rinforzo di qualità a centrocampo e, in tal senso, il nome nuovo è quello del croato Nikola Vlasic in forza al CSKA Mosca, sette gol tra campionato e Champions League per lui quest’anno.

Un piccolo vantaggio nella trattativa il Napoli potrebbe trarlo dal fatto che il suo entourage, la Starfactory, è la stessa agenzia che curava gli interessi di Osimhen. Il costo dell’operazione, come riferisce il giornalista Ciro Venerato, è di circa 15 milioni con un ingaggio che si aggira intorno al milione e mezzo. Vlasic andrebbe a rimpiazzare Allan che pare destinato alla Premier League con l’Everton dell’ex Ancelotti pronto a farsi avanti per trattarlo.

Destinata a tramontare la pista Szoboszlai: l’ungherese ha di recente parlato ai microfoni di Rangado.hu, indicando nel campionato italiano e in quello spagnolo gli ambienti ideali in cui crescere. Su di lui è però forte il pressing del Milan, pronto a giocarsi la “carta” Rangnick, ex dirigente del gruppo Red Bull, che ha scoperto il ragazzo a 17 anni permettendogli poi di esordire tra i professionisti.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button