Formula 1Motori

Formula 1 | Pagelline GP Azerbaijan 2019

Dopo un weekend altalenante per la Ferrari, ma di successo per la Mercedes, quello di Baku è un circuito misterioso ed indecifrabile. Ma non perdiamoci in troppe parole e godiamoci le Pagelline del GP Azerbaijan 2019!

Pagelline del GP Azerbaijan 2019 – Una principessa capricciosa

VOTO 10 A V. BOTTAS: Il boscaiolo, woodsman, è andato alla grande. Un primo giro da urlo, dimostrando fermezza e superiorità nei confronti di Lewis soprattutto durante le prime tre curve. Il commento da leader a fine gara “Lewis ha fatto di tutto per prendermi a fine gara, ma non ha potuto nulla”.

Pagelline GP Azerbaijan 2019
Valtteri Bottas durante il GP di Azerbaijan – Photo Credit: Mercedes Facebook Account

VOTO 9 ALLA MERCEDES: Perfetta, imbattibile e splendente come le stelle sul suo cofano. Quattro gare e quattro podi, record, l’ennesimo ottenuto nella F1. Per quanto ancora durerà questo dominio assoluto?

VOTO 8 A M. VERSTAPPEN: Per un attimo ha pensato di poter acciuffare il podio e mantenere la terza posizione nel mondiale. Se solo non fosse stato per quella VSC. E pensare che a causarla è stato proprio il suo compagno di squadra..

VOTO 7 A L. HAMILTON: Altalenante per tutta la gara, prima c’era e poi no. Non ha sfruttato gli spunti finali andando lungo al giro 50. Forse il tatuaggio fatto alla mano destra avrà fatto male? Ginetto sembra comunque meno ganassa e sembra non vedere più fantasmi quando va male. E’ un passo avanti.

Podio della quarta edizione del GP d’Azerbaijan 2019 – Photo Credit: Mercedes F1 Facebook Page

VOTO 6 A S. VETTEL: Anche oggi come in Cina, ha dato il massimo ed ha portato a casa il risultato migliore che poteva ottenere. Non ci sono altri commenti per il pilota tedesco che si porta in terza posizione per la caccia al titolo iridato.

VOTO 5 A C. LECLERC: Ci starebbe un 10 per il primo stint di gara, ma un 5 per la seconda parte e per l’errore nelle qualifiche. Se Charles non fosse partito in ottava posizione, di certo avrebbe potuto fare qualcosa in più. Non perfetto, ma sensazionale.

VOTO 4 A P. GASLY: Per una volta iniziava a far bene, ma il motore lo abbandona sul più bello. Se non è sfiga questa..

Pierre Galsy nei box Red Bull – Photo Credit: Red Bull Racing Facebook Page

VOTO 3 ALLA SF 90: Rinominata la “Principessa Capricciosa”, la SF 90 ancora una volta non riesce ad essere interpretata. Troppi dubbi e problemi con una rivale, la Mercedes, che è ancora imbattibile. Dal primo GP in Europa vedremo qualche miglioramento? Avremo risposte? Chi lo sa, per ora non piace proprio.

VOTO 2 A D. RICCIARDO ED ALLA RENAULT: Non sappiamo se è la Renault ad andare male per la presenza di Ricciardo o viceversa. Fatto sta che un Daniel così scadente non lo abbiamo mai visto e fa male. Sapeva a cosa sarebbe andato incontro e forse proprio in questo momento lo sta realizzando completamente.

VOTO 1 ALLA WILLIAMS: Sfigata come non mai signori. Ma si può? FP da dimenticare, qualifiche da schifo con Kubica e poi anche il DT per il pilota polacco. Ok che non avrebbe perso alcuna posizione nella classifica piloti, però questo pesa molto al morale di una scuderia così importante, ormai solo storicamente.

VOTO 0 AI COMMISSARI: Un circuito che ancora una volta appare impreparato, e scadente. Troppo tempo a riparare danni, poca prontezza da parte dei commissari nel tempo di reazione. Insomma non solo in F1 ma anche in F2 le cose non sono andate diversamente. Questo è quando Liberty Media decide di scegliere alcuni posti anziché altri. Ma questo è un altro discorso. Per fortuna che fra 14 giorni si torna in Europa và!

SEGUICI SU:

CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
PROFILO INSTAGRAMhttps://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button