La pallavolo italiana in Europa è sempre più una conferma. Civitanova e Perugia volano ai quarti di Champions League in testa ai propri gironi mentre Modena si qualifica per i quarti di Cev Cup. Trento deve ancora giocarsi la qualifica nel match contro lo Budejovice.

Lube e Sir ai quarti di Champions

L'attacco di Lube contro Trento
Photo Credits Lube Volley Instagram

Le regine della pallavolo maschile italiana non si fermano neanche in Champions League. Lube Civitanova e Sir Perugia si sono infatti qualificate da teste di serie per i quarti di Champions League. Le due squadre, in testa rispettivamente al pool A e D hanno totalizzato 15 punti in un totale di 5 partite confermandosi, ancora una volta regine della pallavolo italiana e non. Lube Civitanova affronterà questi quarti di finale da campione in carica.

TRENTO-CIVITANOVA 1-3Civitanova si conferma anche nella quinta giornata dei gironi di Champions League contro Trento. La Lube dimostra ancora una volta la sua supremazia sulla pallavolo italiana ed europea. Il primo set viene vinto da Trento che poi si sorprende del ritorno in partita della Lube. La partita è combattuta perchè Trento non demorde e si porta anche sul 24-24. L’esperienza e la forza dei marchigiani hanno però la meglio e Trento perde. La squadra di Lorenzetti dovrà battere il Budejovice con qualsiasi risultato per passare il turno. In quel caso sarebbe un trionfo per la pallavolo italiana che porterebbe tutte le sue squadre al turno successivo.

Champions e Cev: le italiane ci sono

Perugia esulta
Photo credits: Sir Volley Perugia Facebook

La Sir Perugia vola ai quarti di finale di Champions League da testa di serie dopo aver totalizzato 5 vittorie su 5 nel pool. Modena invece vince in scioltezza la gara di ritorno di Cev Cup ad Ostrava. La squadra di Giani vola ai quarti di Cev Cup confermando il periodo positivo che li sta rendendo protagonisti anche in campionato.

LISBONA BENFICA-SIR PERUGIA 1-3 – Perugia arriva in Portogallo con la qualificazione già in mano, ottenuta nella partita precedente contro Varsavia ma, con questa vittoria gli umbri accedono al passaggio del turno da imbattuti e primi del girone. Sir, privata per precauzione di Atanasijevic vince i prime due set contro il Benfica, perde il terzo e poi va a riprendersi il match al quarto. In Portogallo arriva la 20a vittoria in stagione.

OSTRAVA-MODENA 1-3 – Come all’andata, Mazorra ha trascinato gli emiliani verso la vittoria. Decisivo e protagonista soprattutto nel primo set dove Modena ha chiuso in scioltezza 19-25. Nel secondo set è ancora Modena grazie al sostituto di Zaytsev che rifila un’ottima percentuale d’attacco agli avversari. Nel terzo set Ostrava si risveglia e vince. L’ultimo set è tutto nel segno di Modena che vince lasciando a 9 gli avversari.

Le italiane confermano la loro forza anche in Champions League e Cev: il passaggio del girone manca infatti solo a Trento.

Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA