Calcio

Paloma Lazaro e la Roma: chi ben comincia è a metà dell’opera

Il primo colpo di mercato dell’anno non si scorda mai, a maggior ragione se si dimostra un acquisto più che azzeccato. Dal 7 Luglio scorso, Paloma Lazaro è diventata ufficialmente una nuova giocatrice della Roma. Ebbene, fino ad ora è stata la calciatrice che ha maggiormente contribuito alla conquista dei 4 punti totalizzati dalla formazione giallorossa. Attaccante classe 1993, la spagnola vuole continuare per questa strada e se come dice il detto “chi ben comincia è a metà dell’opera”, quest’anno a Roma ci si potrebbe divertire parecchio.

C’è già il marchio di Paloma Lazaro sul campionato

Le statistiche da sole, nonostante siano esaltanti, non renderebbero adeguatamente l’idea dello stato di forma di Lazaro. Sono già due le reti messe a segno dall’attaccante nelle prime due partite. In entrambi i match, l’attaccante ha creato davvero tanti problemi alle difese avversarie. Il primo tempo della sfida contro il Sassuolo è culminato con il gol del vantaggio recante proprio la sua firma.

Paloma Lazaro
La presentazione di Paloma Lazaro in maglia giallorossa. Photo credit: Lapresse

Contro la Pink Bari invece, è entrata nella ripresa e con la sua agilità ha messo ulteriormente in crisi la difesa barese. Prima ha conquistato il rigore, poi realizzato da Andressa; poi ha chiuso la partita con la rete del definitivo 2-0.

Terzo anno in Italia

Questo per Paloma Lazaro è il terzo anno trascorso in Italia. Dopo aver vestito proprio la maglia della Pink Bari nel 2018-19, l’anno scorso si era accasata alla Fiorentina. Con le biancorosse aveva realizzato 6 reti in 11 presenze, mentre con la squadra viola i sigilli erano stati 4 in 10 apparizioni.

Arrivata nella capitale, ha affermato di aver scelto la Roma per via della sua storia e per la sua programmazione. Nella sua presentazione ha poi fatto delle dichiarazioni molto interessanti dal punto di vista tattico. Come si è potuto notare anche nei primi due incontri di campionato, all’attaccante piace svariare su tutto il fronte dell’attacco. Va spesso incontro al pallone, per imbastire un’azione offensiva e cerca il dialogo con le compagne. Il suo punto di forza però sono probabilmente gli inserimenti e l’uno contro uno.

Domani l’attesa prova contro l’Empoli

Intanto domani alle 17.45 la Roma sarà chiamata all’importante impegno contro l’Empoli Ladies. Anche le azzurre hanno avuto un buon inizio di campionato, sfoderando due prestazioni di assoluto livello. L’impresa sfiorata contro la Juventus della settimana scorsa potrebbe essersi trasformata in un’ulteriore iniezione di fiducia per la squadra toscana. La Roma quindi dovrà prestare molta attenzione al forte attacco avversario, già il migliore del torneo per distacco.

In definitiva, la gara di domani sarà un banco di prova per entrambe le squadre ed è lecito aspettarsi che dal confronto venga fuori una compagine pronta a dar fastidio ai piani alti della classifica.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button