Musica

Patty Pravo, la dea della musica che chiamano “bambola”

Affascinante, divina, eccentrica, elegante. Patty Pravo ha attraversato quarant’anni di musica leggera sempre radiosa e luminosa, intrigante. Vero nome Nicoletta Strambelli, nasce a Venezia il 9 Aprile 1948, la dea della musica. Studia pianoforte nella sua città, ma il richiamo del rock sarà piu’ forte e la porta ad arrivare al cuore pulsante della beat generation: Londra. Tornò a Roma dove fu una punta di diamante del Piper, e il proprietario, Alberigo Crocetta, la presentò a RCA, che nel 1967 pubblicò il suo primo singolo, “Ragazzo Triste”.Successi come La bambola (1968), Pazza idea (1973), Pensiero stupendo (1978) e …E dimmi che non vuoi morire (1997) sono tra i suoi brani più famosi.

Un modello da imitare

Per lei hanno scritto cantautori quali Léo Ferré, Vinícius de Moraes, Lucio Battisti, Paolo Conte, Francesco Guccini, Gino Paoli, Riccardo Cocciante, Francesco De Gregori, Bruno Lauzi, Antonello Venditti, Ivano Fossati, Vasco Rossi, Mango, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni, Enrico Ruggeri e Franco Battiato. I giovani la seguono, la imitano anche nel look, ne fanno il loro manifesto di vita.Spiazza tutti facendo tournée in cui canta e balla, portando avanti spettacoli alternativi. Su dieci partecipazioni al Festival di Sanremo è arrivata nove volte in finale, ottenendo inoltre numerosi premi speciali, tra cui tre Premi della Critica, che si aggiungono ad altri riconoscimenti nazionali e internazionali.

https://www.youtube.com/watch?v=3psMpgJ7Zc4

Patty Pravo conquista la Cina

Durante un viaggio di piacere nel 1994, conquista anche la Cina. Al ritorno in Italia è un successo e incide l’ album “Ideogrammi”, molto apprezzato dalla critica.Nel 1997 torna nuovamente al Festival di Sanremo interpretando ...E dimmi che non vuoi morire, brano scritto per lei dall’amico Vasco Rossi.Vende 350 mila copie e organizza una tournèe cantando tutte le sue canzoni più celebri con 120 concerti in un anno.  Nel 1998 conferma il grande successo dell’anno precedente con l’album Notti, guai e libertà, considerato come uno dei migliori della sua intera produzione discografica.In ottobre si aggiudica la Targa Tenco. nel 2009 , nel 2010, e nel 2011 partecipa di nuovo a Sanremo. Lo scorso anno in coppia con il rapper Briga è risalita sul palco dell’Ariston.

Back to top button