InfoGeek

PC e Mac: le differenze da sapere

È apparso in rete un nuovo video che mostra e spiega le differenze tra Mac e PC.

In quest’articolo andremo a dare un’occhiata alle differenze sostanziali che sorgono tra Mac e PC e ovviamente, a fine articolo, allegheremo il video La rivalità storica tra Mac e PC è sicuramente una delle rivalità più famose nel campo della tecnologia. Per anni abbiamo parlato delle differenze, dei pregi e dei difetti di ognuno dei sistemi e degli “ecosistemi” e in molti casi siamo arrivati anche a dire cose pesanti e a fare delle considerazioni parecchio dure, anche se non era necessario “combattere” ma analizzare solamente le differenze. Da qualche tempo però questo tema è andato calmandosi e l’attenzione si è spostata sulla guerra Apple vs Android, nel mercato degli smartphone e dei tablet.

ancora quali sono le differenze tra Mac e PC e a chi non avesse mai approfondito l’argomento, cosa cambia tra i sistemi Apple e quelli Microsoft. Il professor comincia il suo video discutendo sui sistemi informatici nella loro forma più elementare. Si inizia con l’hardware fisico, poi si passa al sistema operativo, poi alle applicazioni per il sistema operativo ed infine al sistema a finestre che permette all’utente di interagire con il computer (con le applicazioni, con il sistema operativo e quindi con l’hardware). Naturalmente, il modo di interagire con i nostri computer è cambiato drasticamente nel corso degli anni (anche se pensiamo all’avvento dei tablet), ma le interazioni di base rimangono le stesse.

Passando per l’avvento del computer Macintosh, spiega che Microsoft è sempre stata una società di software (ora con il Surface iniziamo a vedere un hardware targato Microsoft), mentre Apple ha da sempre controllato sia l’hardware sia il software. Questo significa che Apple può “ottimizzare e proteggere” i suoi computer in un modo che Microsoft non riesce ad eguagliare. Il sistema operativo di Apple quindi sarà funzionante in modo impeccabile proprio perché Apple può ampiamente testare il proprio sistema operativo con ogni hardware che rilascia. Microsoft non ha questo lusso in quanto ci sono decine di produttori che creano hardware per Windows. E’ anche per questo che esistono i driver per le periferiche e perché alcuni accessori o programmi a volte sono incompatibili da un computer Windows a un altro.

Ovviamente lo svantaggio di schierarsi con Apple è quello dei prezzi, che sono naturalmente alti in quanto, oltre a pagare per un “ecosistema” vero e proprio, paghiamo anche la mancanza di un concorrente forte che crei alternative al minor prezzo. Un altro punto di distacco tra Mac e PC è la personalizzazione, l’apertura e la libertà di utilizzo. Ovviamente Mac, come anche iOS, è Oggi vogliamo parlarvi di un nuovo video che spiega, a chi non sapesse un sistema più chiuso e protetto che funziona in modo perfetto con tutto ciò che è compatibile, mentre Microsoft funziona su più dispositivi, ha un numero di software a corredo decisamente maggiore e permette all’utente di personalizzare maggiormente l’esperienza d’uso.

MX Mechanical e MX Mechanical Mini, disponibili in Italia solo nel layout internazionale, sono tastiere che utilizzano i tasti meccanici di ultima generazione Tactile Quiet, in grado di rendere questi dispositivi tra i più silenziosi in assoluto, pur mantenendo una sensazione di digitazione meccanica. Progettate con keycaps a due colori per una visione migliorata, offrono anche una retroilluminazione intelligente con sei modalità personalizzate, per regolare automaticamente la luminosità in base all’ambiente e spegnersi quando non è necessaria, così da ottimizzare il consumo della batteria.

Back to top button