Calcio

Pescara, Sebastiani: “Disponibili per finire la stagione”

Il Pescara riprende con prudenza l’attività fisica: la società messo a disposizione degli atleti gli impianti del centro sportivo Delfino Training Center. Intanto, arrivano anche le dichiarazioni del presidente Daniele Sebastiani sulla possibile ripresa del campionato di Serie B e le relative modalità.

Il Pescara riprende con prudenza l’attività individuale

Dopo due mesi di stop, anche il Pescara torna in campo, seppur individualmente. La società ha infatti messo a disposizione degli atleti il centro sportivo Delfino Training Center, per lavorare in sicurezza e a distanza. Il campo in erba dell’impianto aiuterà sicuramente gli abruzzesi a tornare in condizione fisica, in vista di una possibile ripartenza del campionato.

La seduta di allenamento è facoltativa e sotto la guida dei preparatori atletici Francesco Petrarca e Riccardo Cantarini. I gruppi sono divisi in quattro con un tempo di lavoro di circa un ora ciascuno. Gli esercizi principali sono la corsa, il potenziamento e l’attività aerobica, utilizzando materiale proprio per evitare il contagio.

Sebastiani: “Siamo tutti per giocare, facendo anche sacrifici”

Nell’ultima gara prima dello stop del campionato il Pescara si rese protagonista di un gesto dal forte valore simbolico. Al momento dell’ingresso in campo prima del match contro il Benevento, i calciatori abruzzesi indossarono tutti la mascherina. Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, esprime la sua posizione riguardo alla possibile ripresa del campionato:

“Se si dovessero fermare i campionati, si potrebbe assistere ad un nulla di fatto. Noi siamo tutti per giocare, facendo anche grossi sacrifici, il protocollo medico per la Serie B è pesante, ma siamo tutti disponibili per finire la stagione e giocarci sul campo promozioni o retrocessioni. Fare un passo avanti senza sapere cosa fanno gli altri, serve a poco. Noi in Serie B vogliamo giocare, facendo grandissimi sacrifici per dare corso a questo protocollo molto pesante. Non tutti hanno le strutture adatte, ma la volontà è quella di ripartire”.

Fonte: Radio Punto Nuovo

Ricordiamo che il Pescara si trova attualmente al 14esimo posto, a soli tre punti di vantaggio sulla rischiosa zona Play-Out. Non un grande campionato degli abruzzesi, che verrebbero “favoriti” di un eventuale stop definitivo. La squadra di Mister Nicola Legrottaglie ha profondamente deluso, visti soprattutto i tanti giocatori di esperienza della rosa.

Nelle ultime sei partite prima dello stop, il Pescara ha vinto soltanto una partita contro l’Ascoli. Il ruolino di marcia dell’intera stagione non è dei migliori: 10 vittorie, 5 pareggi e ben 13 sconfitte in 28 partite di campionato.

Foto: Getty Images

Seguici su Facebook e Twitter!

Adv

Related Articles

Back to top button