Attualità

Il pesce “Martine” ed il rispetto per la sua vita

Ci sono delle regole da rispettare, sempre, altrimenti che mondo sarebbe? Ad ognuno spetta il suo compito, senza mai giudicare il lavoro altrui! Grazie alle Guardie Zoofile APG NOA, che lavorano costantemente per far rispettare la vita degli animali, anche quella di un pesce vale quanto la nostra!

Nella giornata di ieri a Roma, grazie al lavoro svolto in maniera eccellente dalle guardie zoofile, si è tutelata nei migliori dei modi la vita di un animale piccolo e indifeso. Stiamo parlando di “Martine” , un bellissimo e simpatico pesce rosso che non viveva in buone condizioni e scopriamo il perché.

Il pesce "Martine" ed il rispetto per la sua vita

Dopo una serie di segnalazioni che il Comandante aveva ricevuto sulle condizioni di vita del pesce Martine, le guardie zoofile si sono recate per accertarne la veridicità. Appena sono entrate nel bar a Cola di Rienzo, si sono rese conto che purtroppo il pesce rosso viveva in una condizione disumana, in un barattolino di vetro con forse neanche un litro di acqua. Secondo il regolamento comunale di Roma, il pesce deve vivere in un acquario di minimo 30 litri con ricambio e depurazione di acqua, altrimenti si rischia il sequestro dell’animale e sanzione immediata.

Art. 51 – Dimensioni e caratteristiche degli acquari.
1. Il volume dell’acquario non deve essere inferiore a 2 litri per centimetro
della somma delle lunghezze degli animali ospitati ed in ogni caso
non deve mai avere una capienza inferiore a 30 litri d’acqua.
2. Gli acquari non devono avere forma sferica o comunque non devono avere
pareti curve di materiale trasparente.
3. In ogni acquario devono essere garantiti il ricambio, la depurazione, l’ossigenazione
dell’acqua, le cui caratteristiche chimico-fisiche e di temperatura devono essere conformi
alle esigenze fisiologiche delle specie ospitate.

Dopo una lunga chiacchierata tra il proprietario del bar e del pesce rosso con le guardie, in comune accordo si è deciso di trasferire l’animale in un acquario sicuramente piu degno per la sua vita.

Stiamo parlando di animali, di esseri viventi, a prescindere dalla dimensione o dal temperamento che possano avere, meritano una vita tale di essere chiamata cosi! Martine ora vive in acquario grande con acqua depurata, com’e’ giusto che sia!

Il pesce "Martine" ed il rispetto per la sua vita

La situazione ha creato sicuramente uno scompenso al proprietario e a tutti i clienti del bar che erano affezionanti a Martine, ma ricordiamoci che gli animali non sono “animali da circo”, non devono essere considerati un’attrattiva o una strategia di marketing. Qui, parliamo di scelte: se tu scegli di volere nel tuo percorso di vita un animale, gli devi garantire una vita degna proprio quanto la tua.

La legge, meno male, in questo campo viene rispettata! Qualcosa che funziona a Roma c’è e ringraziamo le Guardie Zoofile APG NOA per il lavoro che svolgono quotidianamente sul rispetto delle leggi sugli animali a Roma.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button