Pioli: ecco il suo primo obiettivo

Stefano Pioli ha preso qualche giorno fa l’incarico della panchina del Milan. Maldini e Boban hanno deciso di virare sul mister parmigiano dopo i problemi per Spalletti.

PIOLI: SERVE TRANQUILLITA’

Pioli ed i dirigenti del Milan fanno fatto capire che è mancato in questo brevissimo ciclo di Giampaolo la tranquillità, oltre alle idee di gioco. Questi due concetti però potrebbero essere a strettissimo contatto: i giocatori faticavano a seguire le difficili idee di Giampaolo, e proprio per questo il clima era ed è tutt’altro che sereno.

E’ prioprio questa la missione di Pioli: la traquillità, la serenità che potrebbe portare il Milan ad una ripresa che faticava ad arrivare. Pioli è sempre stato un calmo, una persona che è sempre riuscito a lavorare bene sul gruppo e a risollevare il morale di giocatori (vedi il caso Fiorentina post Astori). Oltre a ciò ovviamente devono essere aggiunte idee di gioco e cambiamenti tecnici.

La strategia di Pioli potrebbe essere dunque un mix di serenità e principi di gioco semplici e facili da assimilare, per far divertire i giocatori, che non dimentichiamo, sono molto giovani. Il Milan ha infatti l’età media più bassa della Serie A, di circa 24 anni.

Pioli
Pioli, nuovo allenatore del Milan (Sportvirgilio)

SPAZIO A PAQUETA’, FINALMENTE REBIC?

Con la conduzione di Mister Giampaolo, il Milan ha visto poco utilizzati giocatori dall’indiscutibile tecnica e caratura. E’ compito di Pioli riuscire a recuperarli, per poter avere più scelte sia dal punto di vista degli uomini, sia dal punto di vista di moduli e tattiche. Paquetà è sicuramente uno dei nomi che più ha fatto discutere il tifo milanista e non solo: ha giocato poco ultimamente, anche se le qualità non si discutono assolutamente, e lo si è visto a Genova.

Il brasiliano potrebbe fare diversi ruoli, anche se Pioli ha già dichiarato che farà la mezzala, per la rabbia dei tifosi milanisti che vorrebbero vederlo sulla trequarti. Anche Rebic è stato utilizzato molto poco da Giampaolo, giocando pochi sprazzi e diventando a tutti gli effetti un caso. Il suo acquisto è stata una sorpresa positiva per tutti, dato si pensava che fosse assolutamente un titolare, date le qualità e la caratura del giocatore.

Con Pioli, Rebic potrebbe trovare molto spazio, per la gioia dei tifosi, molto curiosi di vedere il croato dal primo minuto e nel ruolo di competenza. Altra buona notizia: Caldara ha iniziato ad allenarsi in gruppo, per un ritorno che potrebbe essere imminente. Ovviamente bisognerà aspettare, dato che il giocatore viene da una un grave infortunio e deve essere cautelato.

Paqueta
Paqueta, perno del Milan (calciodangolo.it)

Con Pioli vedremo dunque un Milan diverso e sicuramente più sereno: potrebbe essere lui l’uomo giusto per riportare tranquillità e risultati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA