PJ Harvey, la poliedrica musicista britannica

PJ Harvey
PJ Harvey – Fonte: https://www.nme.com/

PJ Harvey, nome d’arte di Polly Jean Harvey è una cantante, musicista e compositrice britannica. Nata il 9 ottobre 1969 nel Regno Unito, è cresciuta in una fattoria del Dorset. PJ si è appassionata alla musica grazie all’influenza dei genitori, amanti di generi quali blues, jazz e art rock. Crescendo, si è avvicinata ad artisti più vicini al pop, come U2, Police e Spandau Ballet, prima di immergersi completamente nell’ indie, seguendo band come Pixies e Television.

Il suo ingresso nella musica è avvenuto con lo studio del sassofono, e debuttando in alcuni gruppi locali. Nel 1991 entra in un trio, i PJ Harvey, dove canta e suona la chitarra. Debutta definitivamente con il singolo Dress per un’etichetta indipendente verso la fine del 1991.

PJ Harvey, carriera e discografia

Il trio di PJ Harvey diventa subito un’icona della musica rock, e Rolling Stone arriva a definire la vocalist, miglior cantante e autrice dell’anno. Nel 1993 pubblica per la Island Records due album di fila: Rid of Me con il trio originale e 4-Tracks Demos, ovvero il suo primo lavoro solista. L’album del 1995, To Bring You My Love, diventa un colosso nel mondo rock. A favorirne il successo, ha contribuito l’impatto di un singolo molto particolare come Down by the Water. Per conoscerla meglio, vediamo allora per intero tutta la sua discografia, dall’esordio del 1992 fino all’ultimo album.

Il primo è Dry 1992 Island segue Rid Of Me 1993 Island, uscito nel 1993, quando il grunge è in piena esplosione e l’underground emerge nelle radio in mainstream passando successi di Nirvana e Pearl Jam. Poi c’è 4-Track Demos 1994 Island, che rappresenta per PJ quello che è la vera essenza di una donna. ancora abbiamo To Bring You My Love 1995 Island, seguito da Dance Hall At Louse Point 1996 Island e Is This Desire 1998 Island. Dopo gli anni novanta passiamo agli anno 2000, dove tutto è cambiato, a tratti anche il modo di fare musica. In questo arco temporale troviamo album di PJ come Stories From The City Stories From The Sea 2000 Island, Uh Huh Her 2004 Island, White Chalk 2007 Universal, Man A Woman Walked By 2009 Universal, Let England Shake 2011 Universal, ed infine The Hope Six Demolition Project 2016 Island.

Sapevi che…

PJ Harvey rientra nella categoria delle cosiddette bellezze anticonvenzionali presentando un’altezza di 1 metro e 62. Le sue influenze musicali derivano dai grandi personaggi del blues e del rock come John Lee HookerRobert Johnson, Jimi Hendrix e Captain Beefheart. Non solo, adora anche il folk russo, ed Ennio Morricone.

Nella fase più importante della sua carriera si esibiva con vestiti eccentrici, molto vistosi, gonne a pallone, microfono colorato. Un look che ricordava le drag queen, classico di quell’epoca, si può dire che anche lei ha avuto il suo periodo GlamRock. Nel 2013 riceve l’onoreficenza di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico. Oltre ad essere una discreta musicista, Pj ha anche una buona penna, infatti ha pubblicato un libro di poesie. Infine, a tutti i fan sfegatati, sarà utile sapere che  PJ Harvey ha un profilo instagram con un account ufficiale seguito già da migliaia di follower.

Ilaria Cipolletta

Seguici su: Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA