MetroNerd

Pokémon: Nidoran♂, Nidorino e Nidoking. Le curiosità di InfoPoké

I Pokémon ed il loro meraviglioso carico nostalgico. Esiste un anime che sia riuscito ad imprimere così a fondo il proprio marchio su un’intera generazione di adolescenti? Il cartone animato, poi, fu egregiamente accompagnata dalla fortunata serie di videogiochi, inizialmente solo per il Game Boy, che incrementò le schiere di fan dei mostri tascabili.

Noi di InfoNerd vogliamo ripercorrere la prima stagione dei Pokémon analizzando per filo e per segno il Pokédex, il migliore amico di ogni allenatore. Curiosità, etimologia, tipo e moltissimo altro: benvenuti in “InfoPoké”, la rubrica sui Pokémon degli unicorni di InfoNerd!

Allenatori, amanti dei Pokémon o, più semplicemente, avventori capitati qui per caso: benvenuti nell’universo dei mostri tascabili. La prima serie di Pikachu e compagni riscosse tanto successo (culminò nelle prime serate Mediaset e con i film proiettati al cinema) portando ogni ragazzino dell’epoca a desiderare di diventare, davvero, un allenatore di Pokémon. L’avvento dei videogiochi, per la nostra gioia, realizzò quel sogno impossibile.

Ci avventurammo tutti per il continente di Kanto scovando e catturando animali fantastici da far crescere, evolvere e potenziare in vista delle sfide alle palestre! Collezionate tutte le otto medaglie, ci avrebbe atteso l’epica sfida ai Superquattro: la Lega Pokémon in tutta la sua leggendaria bellezza. Nel nostro viaggio fantastico, fra i vari punti interrogativi, esisteva una sola certezza: il Pokédex, la banca dati elettronica che spiegava, per filo e per segno, tutte le caratteristiche dell’essere appena incontrato. Da oggi, InfoNerd diventerà il vostro archivio personale con la rubrica “InfoPoké”

Bando alle ciance, dunque: ecco una linea evolutiva del Pokédex, l’enciclopedia cibernetica dei nostri sogni. In questo appuntamento, vi (ri)presentiamo la controparte androgena della regina: Nidoran♂, Nidorino e Nidoking. 

#032 NIDORAN

Nidoran(Pokémon Velenago) di tipo Veleno introdotto nella prima generazione. Si evolve in Nidorino a partire dal livello 16 e quindi in Nidoking se esposto ai raggi della Pietralunare

FISIONOMIA, COMPORTAMENTO E HABITAT:

Nidoran♂ è un piccolo Pokémon quadrupede simile a un porcospino misto al coniglio, è di colore viola con macchiette più scure, ha grandi orecchie dall’interno verde, incisivi sporgenti, un corno sulla fronte e la schiena con spine che usa per avvelenare i nemici se minacciato. La neurotossina che ha nel suo corpo e che viene trasmessa tramite puntura è molto più forte rispetto a quella di Nidoran♀, inoltre possiede dei muscoli unici sulle sue orecchie molto sviluppate che può spostare in qualunque direzione. Sono prevalentemente docili ma, ovviamente, risultano più territoriali della sua controparte femminile. Tendono sempre le orecchie verso l’alto per ascoltare i suoni circostanti. Vive spesso insieme a Nidoran♀ in grandi praterie, selve o altri spazi aperti nutrendosi di bacche e piante velenose. Il suo nome deriva dalle parole “Nido” (doppio, per rimarcare la doppia linea evolutiva tra maschi e femmine) e “Ran”, orchidea

Nidoran maschio (foto dal web)

#033 NIDORINO

Nidorino (Pokémon Velenago) di tipo Veleno introdotto nella prima generazione. È lo stadio intermedio tra la pre-evoluzione e Nidoking. Si evolve se esposto ai raggi della Pietralunare.

FISIONOMIA, COMPORTAMENTO E HABITAT:

Somiglia ad un coniglio corazzato con tratti caratteristici del rinoceronte. Possiede la stessa cromatura della sua evoluzione ma le dimensioni sono leggermente più massicce: è più grande e ha sviluppato un corno frontale velenoso più lungo che utilizza in battaglia come ariete. La schiena è provvista di una cresta di aculei velenosi con i quali si protegge dai nemici. A differenza di Nidorina che ha le zampe posteriori più grosse per alzarsi anche in posizione eretta, Nidorino è unicamente quadrupede. È potente, soprattutto se lanciato in velocità: carica a testa bassa utilizzando il corno come sperone per avvelenare o infliggere ingenti danni ai nemici. Piuttosto aggressivo, preferisce vivere isolato con la sua compagna. Una volta domato risulta essere un Pokémon dal grande coraggio. Vive nelle ampie praterie, possibilmente dove la vegetazione non è troppo alta e si nutre di piante velenose. Il nome cambia solo nella parte finale in “Rino”, rinoceronte. 

Nidorino (foto dal web)

#034 NIDOKING

Nidoking (Pokémon Trapano) di tipo Veleno/Terra introdotto nella prima generazione. È lo stadio finale dell’evoluzione.

FISIONOMIA, COMPORTAMENTO E HABITAT:

Nidoking è ben più grosso delle sue pre-evoluzioni e può stare eretto sulle zampe posteriori; inoltre possiede alcune caratteristiche sia da rettile che da mammifero. Gli spuntoni sul suo corpo non sono più velenosi ma il suo corno, al centro della fronte, possiede una tossina neurotossica molto potente. Possiede denti seghettati mentre gli arti superiori sono provvisti di tre artigli ricurvi per mano che utilizza per fare a brandelli il nemico. La sua coda segmentata è poderosa e molto forte: può ribaltare un camion con un colpo ben assestato. Gli occhi di questo Pokémon sono triangolari, ha le orecchie ovali (verdi internamente) adornate da alcune protuberanze appuntite sul bordo mentre il ventre e il petto sono grigi. Il colore della maggior parte del corpo, il viola, è di una tonalità più scura e intensa rispetto alle sue pre-evoluzioni.  Nidoking sono facilmente irritabili e, se fatti innervosire, usano la loro possente coda per spezzare le ossa di chi gli si trovi di fronte, una tecnica utilizzata anche nella caccia. Come la sua regina, riesce a creare terremoti percuotendo il terreno. Sono molto rari in natura, ma vivono in pianure, terreni accidentati o foreste. Ricorda un gorilla misto al rinoceronte; il nome cambia solo nella parte finale in “King”, re

Nidoking (foto dal web)

Felici, allenatori? Abbiamo conosciuto anche il maestoso re dei Nidoran! Nel prossimo numero di InfoPoké lasceremo la violenza da parte: arrivano due Pokémon extraterrestri. Restate su InfoNerd e…#FOLLOWTHEUNICORN


LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Pagina di InfoNerd – MMI

Back to top button