Calcio

Premier League, 26ª giornata: le partite che accorciano la classifica

La Premier League si appresta ad entrare nella 26ª giornata, weekend che può modificare profondamente un campionato saldamente nelle mani del Manchester City, in vantaggio di 10 punti sui concittadini dello United e sul Leicester.

Le partite del sabato in Premier League

I primi a scendere in campo (nonostante l’ottavo di finale sostenuto in Champions League) sono proprio gli uomini di Guardiola contro il West Ham, in striscia positiva da quattro incontri e galvanizzato dal 2-1 inflitto al Tottenham nel “North London derby”.
Sabato pomeriggio si scontrano Brighton e West Bromwich Albion in una gara di medio-bassa classifica, gli ospiti si trovano in penultima posizione seppure siano riusciti a fermare il Man United sull’1-1 di due settimane fa.
Il sabato alle 18.00 si assiste ad Aston Villa-Leeds United, partita di centro classifica che mette però di fronte una delle migliori difese (quella dei Villains) contro l’attacco di Marcelo Bielsa, uno dei più prolifici in Premier League.
A chiudere il sabato si colloca infine Wolvrhampton-Newcastle: incontro importante per i Magpies che, dopo aver perso le ultime due partite, si trovano a soli 3 punti dalla zona retrocessione.

Domenica e Monday Night

La domenica di partite in Premier League inizia con due sfide in contemporanea, Crystal Palace-Fulham e Leicester-Arsenal: la prima gara potrebbe rilanciare definitivamente i cottagers (terzultimi ma imbattuti da quattro gare), mentre la seconda risulta fondamentale per le foxes in cerca di punti (e riscatto dopo l’eliminazione in Europa League) per mantenere la 2° posizione in classifica.
L’incontro delle 15.00 Tottenham-Burnley si colloca in un momento difficile per la squadra di Mourinho, capace di vincere una sola gara nelle ultime sei disputate, la quale incapperà contro le clarets in striscia positiva da quattro incontri.
Il big match arriva alle 18.00 tra Manchester United e Chelsea, i Red Devils dopo ottimi risultati, qualche pareggio e il passaggio del turno in Europa League affrontano i rilanciati Blues. Si tratta di una grande occasione per la squadra di Tuchel per riavvicinarsi ai piani altissimi di classifica, distando solo 6 punti dalla posizione occupata dal Manchester United.
A chiudere la domenica scende in campo il Liverpool contro lo Sheffield United, passaggio importante per la squadra di Klopp che (dopo quattro sconfitte consecutive in Premier) affronta l’ultima in classifica e ormai idealmente retrocessa.
Il Monday Night vede invece protagonisti Everton e Southampton in una sfida che, osservando il risultato del Liverpool, potrebbe portare i toffees al di sopra dei Reds, oltretutto sconfitto settimana scorsa nel “Merseyside Derby“. Missione non impossibile, dato che i Saints non ottengono i tre punti da otto incontri di fila.

Di seguito il programma della 26ª giornata di Premier League:

Manchester City-West Ham (sabato ore 13.30)
West Bromwich Albion-Brighton (sabato ore 16.00)
Leeds-Aston Villa (sabato ore 18.30)
Newcastle-Wolverhampton (sabato ore 21.00)
Crystal Palace-Fulham (domenica ore 13.00)
Arsenal-Leicester (domenica ore 13.00)
Tottenham-Burnley (domenica ore 15.00)
Chelsea-Manchester United (domenica ore 17.30)
Sheffield-Liverpool (domenica ore 20.15)
Everton-Southampton (lunedì ore 21.00)

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook
Crediti foto

Adv
Adv
Adv
Back to top button