Games

Premio Efesto 2022: i vincitori all’Etna comics

Secondo la mitologia la fucina del Dio del fuoco si trova nelle viscere dell’Etna, da qui il nome alla competizione che onora ingegno e “vulcanicità” dei giochi da tavolo. Anche quest’anno le votazioni si sono svolte durante l’Etna comics, la kermesse siciliana dedicata al fumetto e al mondo pop. Ecco a voi i vincitori del Premio Efesto 2022.

Premio Efesto: Miglior gioco innovativo 2022

La prima categoria premiata è quella per i giochi la cui durata media superi i 30 minuti, ricordiamo che criteri quali l’originalità, nelle meccaniche e nei materiali, e la giocabilità sono primari al fine di ottenere il premio.
Quest’anno l’ambita statuina è stata assegnata a Wonderbook che succede al caro Micro Macro – Crime City. In questo innovativo titolo sviluppato da DVGiochi cooperiamo, un capitolo dopo l’altro, per salvare il magico mondo di Oniria. Peculiarità del titolo è quella di utilizzare in modi originali e coinvolgenti il libro pop-up attorno a cui giocheremo fino al termine della storia.

Premio Efesto: Miglior filler innovativo 2022

La seconda categoria premia i giochi la cui durata media sia inferiore ai 30 minuti, i cosiddetti filler.
Il premio questa volta va a Ghost Adventure di Playagame. Il gioco ci vede protagonisti nelle vesti di un Topolino Fantasma che, al comando della sua trottola, dovrà salvare il Mondo dal Mostro Incubo. Anche qui il colpo d’occhio è pazzesco. Si parla di un titolo che ci porta a condurre una trottola lungo percorsi pieni di obiettivi, salti e colpi di scena.

Una competizione diversa dalle altre

Entrambi i titoli hanno riscosso successo e riportato pareri più che positivi nell’anno appena trascorso. L’approccio innovativo di entrambi gli autori è innegabile e siamo lieti che l’innovazione venga riconosciuta e incoraggiata con competizioni del genere. Terremo gli occhi aperti sperando di scorgere nuovi nomi per il prossimo anni ma nel frattempo non vediamo l’ora di sederci al tavolo con i due neo-premiati.

Riccardo Pasquini

Riccardo Pasquini

Classe 1992. Appassionato di giochi da tavolo, giochi di ruolo, videogiochi e tutto ciò che concerne l'universo ludico.
Back to top button