La Ducati ha presentato ad Imola la nuova moto che competerà nel mondiale SBK. Scott Redding e Chaz Davies vogliono riportare il titolo piloti e costruttori a casa di Borgo Panigale dopo 9 anni.

Presentazione Ducati 2020 – Svelata ad Imola la nuova V4 R, che vorrà tornare sul tetto del mondo dopo nove anni di assenza.

Presentazione Ducati 2020 – Scott Redding punta subito al grande obiettivo

L’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola è stato il teatro della presentazione della Ducati Aruba Racing Team. Il team italiano ha svelato la moto con cui Scott Redding e Chaz Davies correranno nel 2020 nel WorldSBK, che inizierà nel week-end del 28 febbraio-1 marzo. Scott Redding, dopo aver il BSB nel 2019, debutterà nel mondiale Superbike, ma punta subito all’obiettivo più importante: vincere il mondiale.

Ducati Redding 2020
Scott Redding pronto a dimostrare il suo talento nel WorldSBK, dopo la vittoria del titolo BSB nel 2019 – Photo Credit: ducaticorse Instagram

“Vorrei ringraziare il team che ha fatto un ottimo lavoro e mi ha dato molta fiducia. Tutti abbiamo lo stesso obiettivo e questa è una motivazione molto importante. Cosa posso promettere ai fan? So che la passione dei Ducatisti è straordinaria e quindi darò tutta la mia energia con un solo obiettivo: riportare il titolo a Bologna”. – Scott Redding

Presentazione Ducati 2020 – Chaz Davies, ora o mai più

Anche Chaz Davies vuole riportare la Ducati sul tetto del mondo SBK dopo 9 anni. Il pilota inglese deve però riscattare una deludente stagione 2019, anche perché un’eventuale nuovo flop potrebbe portare al mancato rinnovo con il team ufficiale di Ducati dopo 7 anni.

Ducati Davies 2020
Per Davies è l’anno decisivo. Un’eventuale nuovo flop potrebbe portare alla separazione con il team ufficiale Ducati a fine stagione – Photo Credit: ducaticorse Instagram

Le mie aspettative sono molto alte. Nella seconda parte della stagione 2019 le nostre prestazioni e risultati sono migliorati considerevolmente e, nelle ultime gare, abbiamo sempre combattuto per il podio. Abbiamo fatto un buon lavoro durante l’inverno e la sensazione è positiva anche se non ho mai cercato il tempo sul giro durante i test. Mi sento molto meglio di 12 mesi fa, sia fisicamente sia che il feeling con la moto. Voglio ringraziare tutti i nostri fan per il loro supporto e spero di celebrare molte vittorie con loro, forse anche tra qualche mese su questo stesso circuito. – Chaz Davies

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA