14.3 C
Roma
Maggio 18, 2021, martedì

Prima Tv dei Simpson, le profezie della celebre serie animata

- Advertisement -

Sono la serie animata più amata e famosa nel mondo: I Simpson. La loro prima apparizione in tv risale al 19 aprile del 1987. Il formato delle prime puntate, era un micro taglio da 48 episodi di circa 2 minuti ciascuno. Andavano in onda durante la pubblicità del celebre programma comico Tracey Ullman Show, sul canale americano Fox. Nei primi episodi i personaggi della celebre ed irriverente famiglia Simpson, appaiono diversi da quelli che siamo abituati a vedere.

Infatti il creatore della serie animata, Matt Groening, era un disegnatore che all’epoca aveva poca esperienza nel campo dell’animato. Creò quindi dei bozzetti dei personaggi, che pensava venissero messi appunto dalla Fox. Cosa che non avvenne. Quindi i primi micro-episodi dei Simpson, hanno delle differenze nella risoluzione dei personaggi, della celebre famiglia. La serie animata, ha un successo planetario. Così i Simpson conquistano non solo gli Stati Uniti, ma anche il pubblico oltreoceano. Singolari sono le cosiddette “profezie”, che gli autori mettevano come pillole, nei vari episodi. Alcune delle quali a distanza di anni si sono realizzate.

Le profezie dei Simpson

i simpson- credits: sapernedipiu.it
credits: sapernedipiu.it

Vengono definite “le profezie” dei Simpson. Alcuni dei siparietti proposti nelle puntate della celebre famiglia animata. Sketch che poi trovano un riscontro anche nella realtà. Alimentando così la veridicità e il successo della celebre famiglia animata. Vediamo nel dettaglio alcune delle profezie, che si sono poi avverate. La futuristica performance della pop star Lady Gaga al Super Bowl: quando sospesa nell’aria, danzava e cantava mentre il pubblico era estasiato. Ecco che già nel 2012, nell’ episodio dei Simpson “Lisa diventa Gaga”, la pop star era presentata nello stesso modo, nel cameo che gli autori le avevano dedicato nella puntata.

Nel 2016 l’America accoglie con stupore, il nuovo Presidente eletto Donald Trump. Peccato che i Simpson lo avevano già predetto nel 2000, nell’episodio “Bar to the future”. Ed altri sono stati i casi che hanno fatto impazzire i fan e i social, sulle profezie dei Simpson: come le anticipazioni sul virus Ebola, sull’attentato alle Torri Gemelle a New York o sull’increscioso assalto dei sostenitori di Trump, al Capitol Hill. Insomma superstizione a parte, i Simpson rimangono una delle serie animate futuristiche, più amata, tradotta e seguita nel mondo.

a cura di Chiara Bonacquisti

Seguici su: Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -