Attualità

Primarie Dem Usa, prima vittoria di Joe Biden in South Carolina

L’ex vice di Obama torna in gara dopo che Sanders sembrava già affermarsi come l’anti-Trump. Biden vince nelle primarie in South Carolina con il 50% dei consensi.

Joe Biden trionfa conquistando la sua prima vittoria nella corsa alla Casa Bianca

Prima vittoria per Joe Biden nelle primarie dem. Torna in gioco dopo le prime sconfitte nei confronti del leader socialista Bernie Sanders. Parte della sua vittoria è dovuta al voto dei neri che in South Carolina rappresentano il 60% dell’elettorato democratico.

Biden riapre quindi la corsa e si riafferma come il principale rivale di Bernie Sanders, che per ora è secondo ma intorno al 20%.

Infatti il miliardario Tom Steyer dopo esser arrivato terzo con l’11% dei voti, ha annunciato il ritiro dalla corsa per la nomination. Gli altri candidati sono rimasti tutti sotto il 10%: Pete Buttigieg il giovane candidato moderato qui si è fermato all‘8%, seguito da Elizabeth Warren, l’altra candidata progressista con Sanders, che ha riportato appena il 6,8%.

Maglia nera Amy Klobuchar, la senatrice del Minnessota che qui al Sud ha riportato appena il 3% dei voti.

Joe Biden
Fonte: Facebook di Biden
Joe Biden
Fonte: Facebook di Biden

Big comeback

Dopo le deludenti prestazioni delle prime tre tornate, con un quarto posto in Iowa, un quinto posto nel New Hampshire e un secondo posto in Nevada i media americani lo definiscono il “grande ritorno”.

“Da qui avete lanciato Bill Clinton, Barack Obama ed ora me, la mia campagna è decollata dopo che mi avevano dato per morto, oggi ha vinto il cuore del partito democratico e ha vinto alla grande”, ha dichiarato l’ex vicepresidente, che considerava questo stato come la sua “rampa di lancio”. 

Dato importante il fatto di essere stato per otto anni il vice di Barack Obama, di cui il 60% degli elettori ha dichiarato di avere nostalgia.

“Non abbiamo vinto in South Carolina, ma ci sono molti Stati e ci saranno altre sconfitte, non si può vincere ovunque”, ha detto Sanders complimentandosi con Biden.

Non sembra aver avuto effetto sul senatore l’appello lanciato da Donald Trump agli elettori repubblicani. Ovvero di votare in queste primarie “aperte” per Bernie, in modo da favorire il candidato a suo avviso “più facile da battere”.

Dibattito primarie democratici
Fonte: google.it
Dibattito primarie democratici
Fonte: google.it

LEGGI TUTTA L’ATTUALITÀ

SEGUICI SU FACEBOOK

Back to top button