Le qualifiche del GP del 70 Anniversario della Formula 1, valide per il campionato di F2 2020, sono terminate con la pole position di Callum Ilott, pilota britannico del team UNI-Virtuosi. Al secondo posto Christian Lundgaard, terzo Jack Aitken.

Qualifiche GP 70 Anniversario F2 2020 – I primi 15 minuti

Il primo a lanciarsi è Christian Lundgaard, che effettua un solo giro di riscaldamento. Il danese segna un 1:39.650, seguito da Tsunoda a 50 millesimi con un S1 davvero da paura. Anche Deletraz è poco lontano, a meno di 1 decimo. Mick Schumacher, primo nell’ultima sessione di prove libere, ha solo il decimo tempo. Deletraz migliora al secondo tentativo, ma Lundgaard non ci sta e si rimette davanti a tutti. Settore centrale davvero rapido per lui. Deletraz e Tsunoda invece retrocedono, con il primo sesto e il secondo undicesimo. Aitken e Ghiotto chiudono il podio.

Qualifiche GP 70 Anniversario F2 2020
Christian Lundgaard, ART Grand Prix – Photo Credit: Twitter Formula 2

Dopo un quarto d’ora, la classifica della Top 10 è questa: Lundgaard, Aitken, Ghiotto, Mazepin, Zhou, Deletraz, Drugovich, Piquet, Schumacher e Shwartzman. Dal primo all’ultimo ci sono circa 5 decimi di differenza. Il miglior tempo è quello di Lundgaard, un 1:39.177.

Seconda metà della sessione e classifica finale dei tempi

Con lo scoccare del minuto numero 15, deludono le prestazioni di Ilott e Daruvala, rispettivamente 12esimo e 18esimo. Tutti i piloti questa volta cercano di modificare il proprio approccio, con un giro di riscaldamento, uno di raffreddamento e poi il vero e proprio hot lap. L’unico a tentare un affondo singolo è Markelov, che però non va oltre la 16esima piazza a 9 decimi da Lundgaard. Tsunoda invece migliora ed è ottavo. Molta sorpresa genera invece il terzo crono di Ticktum, poi battuto da Aitken! Schumacher intanto aumenta la propria velocità e ottiene il sesto posto. Gli avversari vengono fregati da Ilott, grazie ad un S1 più veloce di 2 decimi rispetto al tempo di Lundgaard.

Qualifiche GP 70 Anniversario F2 2020
Jack Aitken, Campos Racing – Photo Credit: Twitter Jack Aitken

Mancherebbero altri 3 minuti alla fine della sessione, ma una bandiera gialla causata da un testacoda della vettura di Gelael chiude i giochi. La Pole Position viene dunque presa da Callum Ilott, che chiude la sessione con un 1:39.062. L’inglese, secondo in classifica, ha un grande vantaggio per la gara di domani!

CLASSIFICA FINALE DEI TEMPI

  1. Ilott, 1:39.062
  2. Lundgaard, +0.115
  3. Aitken, +0.216
  4. Ticktum, +0.264
  5. Ghiotto, +0.300
  6. Zhou, +0.332
  7. Mazepin, +0.348
  8. Schumacher, +0.386
  9. Deletraz, +0.412
  10. Tsunoda, +0.432
  11. Shwartzman, +0.463
  12. Drugovich, +0.464
  13. Piquet, +0.559
  14. Sato, +0.617
  15. Gelael, +0.721
  16. Daruvala, +0.728
  17. Matsushita, +0.899
  18. Markelov, +1.032
  19. Armstrong, +1.237
  20. Alesi, +1.423
  21. Nissany, +1.553
  22. Samaia, +1.999

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA