Formula 2

Qualifiche GP Spagna F2 2020, Ilott si impone sempre di più

Le qualifiche del GP di Spagna valide per il campionato di F2 2020 sono terminate con la pole position di Callum Ilott, pilota inglese del team UNI-Virtuosi. Dietro di lui ci sono Zhou e Shwartzman.

Qualifiche GP Spagna F2 2020 – I primi 15 minuti

Nei primi 5 minuti incredibilmente è Roy Nissany ad esse davanti a tutti, ma solo per pochi attimi. Poi però è Shwartzman a fare la differenza, con un 1:28.862, seguito da Ilott e Schumacher in meno di 30 millesimi. I tempi pian piano iniziano a scendere, ma solo dopo 14 minuti la classifica inizia a cambiare un po’, con Zhou che si mette davanti ad Ilott per soli 9 millesimi.

Qualifiche F2 GP Spagna 2020 Shwartzman
Shwartzman durante le qualifiche di Formula 2 – Photo Credit: Formula 2 Twitter

Al giro di boa della sessione di qualifica, la Top 10 è formata da Shwartzman, Zhou, Ilott, Schumacher, Tsunoda, Aitken, Ticktum, Drugovich, Deletraz e Daruvala. I primi 5 sono in meno di 50 millesimi, dal quinto al decimo invece la differenza è di circa 3 decimi. In questi primi minuti si nota però per chiunque una certa difficoltà nello scaldare le gomme

La seconda metà di sessione

Parte dunque quel momento delle qualifiche nel quale si dà tutto. Siamo a 12 minuti prima della fine della sessione, e il primo a lanciarsi è Ilott, del team UNI-Virtuosi. L’inglese segna il miglior secondo settore finora, sotto di 1 decimo e mezzo circa. Il britannico va in testa, grazie anche ad un S3 da paura. Il tempo è un 1:28.381. Calma piatta regna per quanto riguarda gli avversari.

Qualifiche F2 GP Spagna 2020 Zhou
Guanyu Zhou durante le qualifiche in Spagna – Photo Credit: Formula 2 Twitter

Mancano solo 8 minuti e tutti i piloti scendono in pista. Ora tocca a Deletraz, ma è troppo lento e si deve accontentare di una ottava piazza. Anche Drugovich migliora gli intertempi, chiudendo dietro ad Ilott. Ma Shwartzman non ci sta e si mette subito davanti al pilota brasiliano. Di nuovo Shwartzman tenta l’assalto alla pole, tuttavia alla fine abortisce il giro. Chi dispone di gomme fresche invece è Zhou, molto veloce nei primi 2 settori, ma che nel terzo perde quel tanto che basta per fare la pole. La Top 3 della griglia è dunque formata da Ilott, Zhou e Shwartzman.

SEGUICI SU:

Back to top button