Informare

Quanto dura un trasloco? Le tempistiche medie di lavoro

Conoscere quanto dura un trasloco non garantirà di ridurre lo stress, ma potrebbe essere utile per iniziare a pianificare anticipatamente lo spostamento. Il sogno di tutti è palese, poter traslocare velocemente e finalmente iniziare la nuova vita presso la nuova abitazione.

Sta di fatto che nella realtà è tutto più complesso, perché è necessario pensare a molteplici fattori di cui non sempre si è a conoscenza.

Se cercassi una ditta che si occupa di traslochi a Roma, Sinibaldi è quello che fa al caso tuo. L’organizzazione di una società è tutt’altro differente rispetto a quella di un inesperto che si improvvisa nel fai da te.

Le tempistiche di un trasloco dipendono da tantissimi fattori, la distanza che intercorre tra la vecchia e la nuova abitazione, il numero di cose spostare, e se gli oggetti presentano medie, piccole o grandi dimensioni.

Il tempo minimo per un trasloco completo per una famiglia con bambini, può andare dalle 4 alle 5 ore. Mentre per attività più impegnativa, il numero di ore potrebbe aumentare a 12, se gli oggetti sono tanti (considerando lo smontaggio, il montaggio, l’imballaggio e la pianificazione dei mobili).

Se il trasloco prevede spostamenti più ampi, come ad esempio il trasferimento da una città ad un’altra, o verso un’altra Regione o Provincia, è chiaro che la durata sarà maggiore, arrivando anche alle 24 o 48 ore. Queste tempistiche fanno riferimento esclusivamente al viaggio del mobilio e degli oggetti presenti in casa.

Poi vanno aggiunte altre tempistiche per quanto riguarda il montaggio presso il nuovo appartamento.

Il trasloco richiede molto tempo, soprattutto quando non vi è una pianificazione specifica. Ad incidere parecchio sul tempo necessario per spostare mobili e oggetti, è la dimensione della nuova casa in cui abitare. Un appartamento più grande può richiedere delle ore se non giorni in più.

Qualora il vecchio appartamento fosse più piccolo di quello nuovo, è necessario considerare i tempi d’acquisto dei nuovi mobili. Spesso non si tiene in considerazione questo fattore, perché si crede non sia importante.

In conclusione sui tempi di trasporto, possiamo affermare che una ditta (in base a quel che ci siamo detti), potrebbe impiegare dalle 8 alle 12 ore totali (salvo eventuali difficoltà o complessità di trasporto).

Delegare lo spostamento ad una ditta di trasporti, seppur non è la via più economica che ci sia, è pur sempre un risparmio notevole in termini di stress. Oltre a prevenire ancor più stanchezza e debolezza fisica e psicologica, affidare il compito ai trasportatori ti garantirà uno spostamento accurato, senza il rischio di romper niente.

Una ditta di traslochi che si può definire seria, ti aiuterà nelle fasi di trasporto, dall’inizio fino alla fine. È importante che in fase di preventivo e contatto, vengano specificati tutti i dettagli, includendo da dove parte lo spostamento fino alla destinazione, il numero di oggetti, la dimensione del vecchio e del nuovo appartamento e altre ed ulteriori esigenze.

È chiaro che poi ogni durata varia anche in base ai tempi di una ditta di traslochi.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button