Gossip e Tv

Quarta Repubblica, faccia a faccia fra Nicola Porro e Matteo Del Fante

Quarta Repubblica in onda stasera, lunedì 17 maggio. Ecco i temi della puntata: Il giallo della ”Loggia Ungheria”, L’emergenza sbarchi a Lampedusa, il DDL Zan e l’inchiesta sul ”Sistema Saguto”.

Quarta Repubblica, i temi della nuova puntata

Quarta Repubblica, Nicola Porro - Photo Credits: Mediaset.it
Quarta Repubblica, Nicola Porro – Photo Credits: Mediaset.it

Questa settimana a Quarta Repubblica si tratterà il giallo della “loggia Ungheria”, causa dell’ultimo scontro tra magistrati. Nel Talk Show in onda su Retequattro a partire dalle 21:30, Nicola Porro analizzerà in diretta gli sviluppi della vicenda con Bruno VespaAlessandro SallustiPiero Sansonetti e il giurista Carlo Nordio. Tra i temi della puntata la nuova emergenza sbarchi a Lampedusa e un dibattito sul disegno di legge Zan contro l’omotransfobia. Il “Faccia a faccia” di questa settimana sarà tra Nicola Porro e Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane. Da segnalare, inoltre, un’inchiesta sul cosiddetto “Sistema Saguto” – dal nome della ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo – e un approfondimento sul fallimento della redistribuzione tra i Paesi europei dei migranti soccorsi in mare prevista dall’Accordo di Malta del settembre 2019. Infine, un reportage tra i pescatori di Mazara del Vallo sempre più spesso oggetto di assalti e di tentativi di sequestro

Ospiti della puntata

Fra gli ospiti della puntata di Quarta Repubblica di lunedì 17 maggio: la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, i giornalisti Toni CapuozzoDaniele Capezzone e Marina Terragni, il sociologo Luca Ricolfi, suor Anna Monia Alfieri, il professore di Storia contemporanea all’Università del Molise Marco GervasoniVladimir Luxuria e Marilena Grassadonia di Sinistra Italiana. Come ogni lunedì, il punto di vista di Vittorio Sgarbi e di Gene Gnocchi.

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button