Gossip e TV

Quarta Repubblica, faccia a faccia fra Nicola Porro e Matteo Del Fante

Adv

Quarta Repubblica in onda stasera, lunedì 17 maggio. Ecco i temi della puntata: Il giallo della ”Loggia Ungheria”, L’emergenza sbarchi a Lampedusa, il DDL Zan e l’inchiesta sul ”Sistema Saguto”.

Quarta Repubblica, i temi della nuova puntata

Quarta Repubblica, Nicola Porro - Photo Credits: Mediaset.it
Quarta Repubblica, Nicola Porro – Photo Credits: Mediaset.it

Questa settimana a Quarta Repubblica si tratterà il giallo della “loggia Ungheria”, causa dell’ultimo scontro tra magistrati. Nel Talk Show in onda su Retequattro a partire dalle 21:30, Nicola Porro analizzerà in diretta gli sviluppi della vicenda con Bruno VespaAlessandro SallustiPiero Sansonetti e il giurista Carlo Nordio. Tra i temi della puntata la nuova emergenza sbarchi a Lampedusa e un dibattito sul disegno di legge Zan contro l’omotransfobia. Il “Faccia a faccia” di questa settimana sarà tra Nicola Porro e Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane. Da segnalare, inoltre, un’inchiesta sul cosiddetto “Sistema Saguto” – dal nome della ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo – e un approfondimento sul fallimento della redistribuzione tra i Paesi europei dei migranti soccorsi in mare prevista dall’Accordo di Malta del settembre 2019. Infine, un reportage tra i pescatori di Mazara del Vallo sempre più spesso oggetto di assalti e di tentativi di sequestro

Ospiti della puntata

Fra gli ospiti della puntata di Quarta Repubblica di lunedì 17 maggio: la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, i giornalisti Toni CapuozzoDaniele Capezzone e Marina Terragni, il sociologo Luca Ricolfi, suor Anna Monia Alfieri, il professore di Storia contemporanea all’Università del Molise Marco GervasoniVladimir Luxuria e Marilena Grassadonia di Sinistra Italiana. Come ogni lunedì, il punto di vista di Vittorio Sgarbi e di Gene Gnocchi.

Adv
Adv

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Adv
Back to top button