Attualità

Record di vaccini in Lombardia, 65 mila dosi al giorno

Vaccini record in Lombardia. La Regione ha superato, ieri, con 65.661 dosi somministrate l’obiettivo di 51mila iniezioni giornaliere, fissato dal commissario straordinario dell’emergenza Covid Francesco Figliuolo. E ha anche raggiunto il traguardo della vaccinazione massiva prevista da Guido Bertolaso, coordinatore del piano vaccini in Lombardia. Il quale punta a completare l’immunizzazione di tutti i lombardi entro il 18 luglio, almeno con la prima dose.

La progressione della campagna vaccinale porta ad aprire tutti gli hub. “Con questa settimana entrano in funzione quasi tutti i centri massivi che facevano parte dei 76 centri del primo elenco che era stato approvato”. Ha dichiarato, ieri, in commissione regionale Sanità, il direttore generale del Welfare, Giovanni Pavesi. “Siamo pronti a aumentare l’orario di accessibilità. Oggi lavorano dalle 8 alle 20, ma nulla toglie di poter integrare con dell’orario aggiuntivo, serale o pre-mattutino. Le potenzialità per fare di più ci sono”.

Come proseguirà la campagna di vaccini in Lombardia

Da oggi si aprono le prenotazioni per i cittadini tra i 60 e i 64 anni, che sono 1 milione e 189mila. Le iscrizioni avverranno sempre sul portale di Poste Italiane; in alternativa, anche al call center al numero 800 894 545; tramite i Postamat delle poste o attraverso i 4mila postini. Dal 30 aprile, invece, potranno prenotare il prezioso farmaco i lombardi tra i 50 e i 59 anni, da vaccinare a partire dal 19 maggio. E il 14 maggio toccherà agli under 49, che riceveranno l’appuntamento dall’8 giugno in poi.

Alessia Scrima

Back to top button