Fantastico Renato Paratore che vince il British Masters, con lo score di -18, conquistando così il secondo successo in carriera.

Renato Paratore: una gara perfetta

Grande prestazione, praticamente perfetta, per Renato Paratore: i primi tre giri è riuscito a fare ben 16 birdie senza nessun bogey. Nell’ultimo giro ha gestito benissimo il vantaggio e, nonostante due bogey e grazie a quattro birdie, ha portato a casa la vittoria battendo di tre colpi il giovane norvegese Rasmus Højgaard (-15).

Renato Paratore
Il giocatore romano nel finish (Credit: AFP)

Importantissima vittoria per Paratore che grazie a questo successo riesce a passare dalla 28° posizione alla 6° nella Race to Dubai. Precedentemente Renato aveva già sfiorato la vittoria in occasione dell’Afrasia Bank Mauritius Open a dicembre, dove aveva perso al playoff. Alla ripresa dopo il lockdown aveva disputato una gara: l’Austrian Open, dove si era classificato 15°, mostrando già segni di grande forma.
Così, dopo la vittoria nel 2017 al Nordea Masters, il giovane romano ha conquistato il secondo successo sullo European Tour. Riuscirà a vincere ancora in futuro e magari approdare sul PGA Tour?

Per altri articoli sul golf cliccate qui.
Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA