Rifiuti a Roma fuori controllo: una donna inciampa e si ferisce

Rifiuti a Roma, si lancia l’allarme tra gli abitanti dopo che una donna è inciampata tra i cassonetti e un tombino sprofondato.

Rifiuti a Roma e tombini aperti e dissestati che accendono il rischio di un’emergenza sanitaria dopo che una donna si è ferita ad un braccio inciampando e cadendo tra i cassonetti del suo quartiere a causa di un tombino rovinato.

Il dissesto tra i rifiuti a Roma

Rifiuti a Roma che ormai sono un fenomeno allarmante in molti rioni della città; infatti, l’ultimo caso è accaduto a Monteverde, quartiere bene della Capitale, domenica pomeriggio. In particolare, quella zona presenta marciapiede dissestato e molti cassonetti mal posizionati. Nello specifico, una donna, nel tentativo di gettare i rifiuti, si avvicina ad un cassonetto stracolmo e fuori posto. Ma lì vi è un notevole dislivello fra il marciapiede e la griglia di scolo fognario. Inoltre, i contenitori sono posizionati fuori dagli spazi a loro riservati e vi è un grave dissesto della strada, con un pericoloso tombino sprofondato alcuni centimetri sotto il manto stradale.

“Il tombino tra i rifiuti a Roma”
“Il tombino tra i rifiuti a Roma – Fonte: monteverde.romatoday.it”

La dinamica dell’incidente tra i rifiuti a Roma

La donna prova a gettare i rifiuti proprio nel cassonetto poggiato al margine del tombino sprofondato. Ma inciampa e cade rovinosamente fra i rifiuti che circondano i contenitori per la raccolta differenziata della spazzatura. La donna non riesce ad alzarsi da sola, si è ferita ad un braccio. Probabilmente anche a causa di alcuni vetri rotti. Intervengono alcuni passanti. Poi arriva l’ambulanza che trasporta la signora in codice giallo all’ospedale San Camillo. Sul posto intervengono gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale che transennano l’area del tombino al fine di evitare altri incidenti.

“La donna soccorsa in quanto ferita tra i rifiuti a Roma”
“La donna soccorsa in quanto ferita tra i rifiuti a Roma – Fonte: monteverde.romatoday.it”

La testimonianza di una vicina

In via De Calvi, strada dove è accaduto il fatto, una vicina aveva assistito alla brutta disavventura. “Qui la puzza è nauseante, i cassonetti dell’indifferenziata sono stracolmi da giorni. Nonostante proprio di fronte ci sia il campetto della scuola. Il cassonetto della plastica è stato malamente posizionato. Pena e rabbia per il supplizio che questa donna sta vivendo. Oggi è sotto i ferri, la stanno operando al braccio. Un’altra frattura probabilmente alla colonna”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA