RisiKo Serie Tv: quando uscirà l’inedita produzione?

RisiKo, la serie tv: un riadattamento video del popolare gioco Hasbro. Secondo alcune indiscrezioni, provenienti dagli Stati Uniti, l’autore del cine-cult “House of Cards” Beau Willmon sta lavorando ad un progetto davvero inconsueto.

Nella fattispecie, la casa di produzione di Willmon, “Westward”, avrebbe stretto importanti accordi con un altra società editing, “eOne” Basta ciò per ritenere, così, instaurate le fondamenta del remake digitale del più famoso wargame da tavolo del mondo?

Come già rimarcato, si tratta di rumors diffusi; non si conosce la data di uscita della serie, né tantomeno i dettagli inerenti la programmazione e la distribuzione del prodotto. Non è escluso che i tempi possano risultare a dir poco lunghi, sfociando il quella attesa – hype – che spesso e volentieri, falcidia le grandi aspettative.

Il segnale, tuttavia, di un nuovo “filo conduttore” – dai tavoli da gioco, al cinema per arrivare allo streaming – sembra proprio prerogativa di Hasbro. Tanto che alte voci di corridoio citano, tra gli oggetti destinatari di nuove idee editoriali, giochi come Monopoli, Cluedo, sempre considerando l’interessamento di eOne.

Continuando a pensare a una strategia che possa creare dei contenuti rinomati nel mondo, non potevamo che scegliere Beau e Jordan…In Beau abbiamo trovato una perfetta combinazione tra un brillante produttore, un creatore unico e un avido fan di Risiko. Non vediamo l’ora di lavorare con lui e con la squadra di Westward per dare nuova vita a questo brand e non solo.” – Michael Lombardo, ex presidente HBO e adesso Presidente del ramo televisivo di eOne

RisiKo Serie TV – Un ripasso di storia!

RisiKo! deriva dal gioco francese La Conquête du Monde del 1957, meglio noto internazionalmente come Risk. (WikiFont)

La prima edizione italiana è del 1968, pubblicata dall’editore Giochiclub di Milano, che distribuiva i giochi di varie ditte europee e miscelò le caratteristiche di varie versioni europee; il nome Risiko era quello dell’edizione tedesca, le regole erano quasi identiche alla versione francese, con alcuni appunti nel manuale ripresi dall’edizione angloamericana, le pedine erano di legno. Come nella prima edizione francese, già in questa versione venivano usati 3 dadi in difesa, inoltre la distribuzione iniziale delle forze era maggiormente casuale e squilibrata e si riceveva una carta a inizio turno oltre a quella ottenibile con le conquiste.

Nel 1973 Giochiclub pubblica una nuova edizione con le stesse regole, ma introduce le celebri pedine di plastica a forma di carro armato, più delle pedine a forma di mitragliatrice per rappresentare 10 armate.

Nel 1977 Editrice Giochi diventa il distributore esclusivo di RisiKo! e rinnova l’edizione adottando nuove regole, tra cui le carte obiettivo (prima c’era l’unico obiettivo di conquistare il mondo), il planisfero ottocentesco dell’edizione statunitense (ma con un confine Medio Oriente-Egitto unico della versione italiana, nonché un nuovo disegno del confine tra India, Cina e Medio Oriente), la distribuzione casuale dei territori iniziali e la distribuzione equilibrata delle armate iniziali già presenti nelle edizioni europee. Inoltre viene introdotta la bandierina come pedina da 10 armate.

Nel 2016 Spin Master acquisisce l’intera libreria di giochi in scatola detenuta da Editrice Giochi.

A presto, con nuovi dettagli sull’uscita di Risiko, la serie tv!

Seguici su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA