Attualità

Coronavirus, è morta Rita Greco, la moglie del Boss delle Cerimonie

La signora Rita Greco aveva 80 anni ed era stata ricoverata nell’ospedale Cotugno di Napoli, il primo giorno in cui si sviluppò il focolaio nel comune di Sant’Antonio Abate, all’interno del grand Hotel “La Sonrisa”, di cui il marito, defunto qualche anno fa, era stato fondatore. Rita Greco era in ospedale da quindici giorni, per la sua avanzata età, ma pare che non avesse ancora sviluppato i sintomi del Coronavirus, pure essendo risultata positiva al Covid che si era diffuso nella struttura, tra suoi familiari e i dipendenti.

La signora Greco soffriva di patologie pregresse. Il giorno del trasferimento in ospedale, il nipote anche lui portato al Cotugno tra i positivi, aveva voluto fare il viaggio con la nonna per non lasciarla da sola, dove però è dovuta rimanere per l’intera degenza. La signora Greco era conosciuta da tutti a Sant’Antonio Abate che ora ne piange la scomparsa. Nelle prossime ore potrebbe essere dimesso il genero Matteo Giordano, che e’ in attesa del secondo tampone negativo per tornare a casa.

La vedova era nota al grande pubblico grazie al reality Il Castello delle Cerimonie in onda su Real Time, che ha fatto conoscere gli eccessi e gli sfarzi dei matrimoni napoletani festeggiati all’interno della Sonrisa di Sant’Antonio Abate.

Rita Greco, oltre ad essere una moglie amorevole che amava alla follia il suo Antonio, è stata anche una madre perfetta con i figli e un’adorata nonna con il suo amato nipote. Una notizia che ovviamente ha gettato nello sconforto i numerosi fan della serie, che durante la messa in onda della stagione seguono con curiosità i vari matrimoni, battesimi, compleanni e via discorrendo, organizzati nello splendido castello. Antonio Polese, il boss, era morto il primo dicembre del 2016, ricoverato presso la clinica “Pineta Grande” di Castelvolturno, in provincia di Caserta, a seguito di alcuni problemi di cuore. La quinta edizione della serie venne girata in parte con don Polese, e in parte senza, ma dall’ottobre del 2017, con la sesta edizione del programma, venne cambiato il titolo che divenne “Il castello delle cerimonie” e il posto di don Antonio Polese venne preso dalla figlia, Donna Imma. 


Back to top button