Cinema

Road to Halloween: “Nosferatu”

Un film horror al giorno fino al 31 ottobre. Pronto a intraprendere la Road to Halloween?

In tutti questi appuntamenti con Road to Halloween non potevamo certo esimerci dal parlare di uno dei vampiri più famosi della storia del cinema, cioè il Nosferatu di Murnau.

L’iconico Max Schreck interpreta l’inquietantissimo Conte Orlok, vampiro portatore di un’oscura maledizione che conduce a una spirale di terrore, follia e morte.

Nonostante sia un film muto, Nosferatu restituisce efficacemente la paura e l’inquietudine che ruotano attorno alla temibile figura dei vampiri attraverso le scelte sonore e ovviamente registiche. Considerando anche l’ostacolo del bianco e nero, si interviene sulle pellicole colorandole a seconda dei momenti della giornata in cui si svolge una scena.

Menzione d’onore, ovviamente, per la recitazione. Gli attori esagerano altamente le proprie performance per sopperire alla già citata mancanza di audio, ma ciò contribuisce a rendere il pericolo ancora più tangibile. Va ad aggiungersi anche il make-up tipico dell’epoca, scuro e appariscente, che ovviamente avvantaggia la performance di Schreck, rendendo il suo conte davvero terrificante.

Raccontato come un reportage, come una cronaca scritta, Nosferatu è diventato un cult del cinema horror dedicato ai vampiri, tanto da essere ripreso e omaggiato da Werner Herzog nel 1979 con il film Nosferatu, il principe della notte. Stavolta, nei panni del conte, c’è l’attore-feticcio Klaus Kinski.

Chiara Cozzi

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Ph: indyturk.com

Chiara Cozzi

Critica cinematografica per passione, scrittrice per vocazione.
Back to top button