Calcio

Serie B, Occhiuzzi: “Il Cosenza merita la salvezza”

Dopo l’addio di Pillon, Roberto Occhiuzzi è stato chiamato per traghettare il Cosenza fino al termine della stagione. Riassumiamo la sua interessante intervista al Quotidiano del Sud.

Il Cosenza di Occhiuzzi: obiettivo salvezza

Con la speranza che il campionato di Serie B riprenda regolarmente a giocare, Roberto Occhiuzzi, allenatore del Cosenza, ha rilasciato un’interessante intervista. Ricordiamo che è subentrato dopo l’addio di Pillon.

La squadra calabrese si trova al 19esimo posto a 24 punti, a sei lunghezze dalla zona play-out occupata dalla Cremonese. Lo scenario è dunque quasi tragico, ma il nuovo coach del Cosenza è pronto a ripartire per cercare la salvezza.

“Mi considero un allenatore alle prime armi, ho le mie idee che sono il frutto dell’esperienza accumulata. Il gruppo mi segue e l’obiettivo era quello di ricreare coesione e mentalità. Ci sono 10 partite da giocare e sono pronto alla guerra, Cosenza merita la salvezza”.

Ricordiamo ai nostri lettori che Roberto Occhiuzzi è stato un giocatore professionista fino al 2014, giocando come centrocampista centrale. Egli ha militato proprio nel Cosenza in due occasioni, nella stagione 2001/02 e in quella 2007/08.

La stagione fino a questo momento

Il Cosenza ha vissuto una stagione di Serie B 2019/20 davvero pessima. La prima vittoria è arrivata soltanto il 18 ottobre, dopo sette partite.

Il bottino di soli cinque successi è molto poco per una squadra che aspirava a una salvezza tranquilla. Ora la zona play-out è lontana e sarà davvero difficile per i calabresi conquistarla.

La situazione incerta per la questione legata al Coronavirus non aiuta certo squadra, staff e tifosi a unirsi per raggiungere l’area sicura della classifica. Roberto Occhiuzzi è però carico e fiducioso e non ci resta che aspettare la ripresa per giudicarne l’operato.

Fonte: Quotidiano del Sud

Foto: ilcosenza.it

Seguici su Facebook e Twitter per altre informazioni!

Back to top button