Tennis

Roland Garros: ok Tsitsipas e Djokovic. L’ammissione di Zverev

Ancora giornata di ottavi oggi per quanto riguarda il Roland Garros, con verdetti abbastanza prevedibili, almeno per ora. Avanzano in scioltezza DjokovicTsitstipas, sbarazzandosi rispettivamente di Khachanov e Dimitrov. Avanti, a fatica, anche Rublev, in attesa del match tra Carreno Busta e Altmaier. 

Non una passeggiata, ma sicuramente una gara in controllo per Novak Djokovic, quella contro il russo Khachanov. Il serbo si è imposto con il punteggio di 6-4, 6-3, 6-3. Nel primo set Nole toglie il servizio al suo avversario negli ultimi due turni di battuta e si porta avanti, per poi andare sul 2-0 dopo un altro set piuttosto equilibrato. Anche nel terzo set la musica non cambia: Djokovic ottiene subito il break ai vantaggi e dopo aver sventato il secondo break al sesto game, chiude sembra sbagliare più un colpo 

Sarà Tsitsipas-Rublev, anche al Roland Garros

Stefanos Tsitsipas E Grigor Dimitrov non hanno potuto offrire il solito spettacolo per vie delle condizioni climatiche e del campo. La gara si è decisa anche e soprattutto per i numerosissimmi errori gratuti del bulgaro, ben 53 in totale. Il match ha la sua svolta al tiebreak del secondo set. È Tsitsipas che va subito avanti 3-0 grazie ad alcune sbavature del suo avversario.  Il terzo set point sul 10-9 è quello decisivo con Dimitrov che sbaglia l’ennesimo dritto per va sotto due set a zero. Il greco chiude poi 6-3, 7-6, 6-2.

Tsitsipas – Getty

 Tsitsipas si troverà di fronte Andrey Rublev che arriva da una complicatissima sfida contro Fucsovics. Il greco ha affrontato il russo poco più di una settimana in finale ad Amburgo, facendo rimontare nel set decisivo dopo esser stato avanti per 5-3: sarà quindi l’occasione per una rivincita. I precedenti vedono comunque Rublev in vantaggio per 3-2. 

L’ammissione di Zverev 

Nella giornata di oggi va riportata anche la polemica scoppiata dopo l’ammisione di Zverev. Il tedesco ha rivelato di esser stato male e di aver giocato con la febbre contro Sinner: Sono stato molto male dopo il match con Cecchinato di venerdì sera, non riesco a respirare, come potete sentire dalla mia voce. Ho anche avuto la febbre. Direi di non essere nelle migliori condizioni fisiche, e credo che questo abbia condizionato l’andamento della partita”. A fare clamore è la totale mancanza di consapevolezza dell’organizzazione del torneo, già accusata da diversi giocatori nella passata settimana per la poca cura nella gestione della bolla. 

Zverev – Foto Twitter

Nel tabellone femminile avanzano Kvitova e Siegemund. Intanto la Swiatek, avversaria domani della nostra Martina Trevisan, avanza anche in doppio insieme all’americana Melichar. 

Back to top button